15.2 C
Napoli
venerdì, 9 Dicembre 2022

Il mosaico della battaglia di Isso, restauro in streaming

Da non perdere

Christian Russo
Christian Russo, consulente legale, attore professionista, presentatore, speaker radiofonico, collaboratore presso XXI secolo.news

Il mosaico della battaglia di Isso, restauro in streaming.

Uno dei maggiori capolavori dell’antichità.

Il mosaico della battaglia di Isso, dedicato al grande condottiero Alessandro Magno.

Il gioiello di Pompei custodito al MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Vi sarà un restauro che si concluderà nel mese di luglio 2021.

Il direttore del museo, Paolo Giulierini ha dichiarato che sarà un cantiere trasparente, dove monitorare il restauro passo dopo passo.

Gli operatori che effettueranno il restauro indosseranno smart glasses.

L’equipe degli esperti, inizieranno dalla fine del mese di gennaio, con una tecnica innovativa.

Questo procedimento innovativo, consentirà di seguire le fasi del processo di restauro.

L’obiettivo del direttore Giulierini, è quello che il processo di restauro del prezioso mosaico si concluda entro il mese di luglio del 2021.

I lavori di restauro saranno realizzati con l’ausilio dell’Istituto Centrale per il Restauro, mentre la parte diagnostica, sarà promossa in rete con l’Università del Molise.

Infine vi sarà il contributo del Center for Research on Archeometry and Conservation Science. 

La straordinarietà di questo restauro,. oltre l’imponenza dell’opera stessa, è data dal fatto che tale opera sarà visibile a tutti.

Tutto ciò reso possibile dalle moderne tecnologie.

Il direttore Giulierini spiega come si effettuerà tale restauro.

Di seguito uno stralcio delle sue dichiarazioni:

Sarà un restauro grandioso che si compirà sotto gli occhi del mondo”.

Un viaggio entusiasmante lungo sette mesi ci attende dopo il minuzioso lavoro preparatorio, studiosi ed esperti si prenderanno cura con le tecniche più avanzate del nostro iconico capolavoro pompeiano”.

Il piano di lavori sarà sviluppato così:

Tra gennaio e febbraio si allestirà un cantiere visibile.

Questo si farà per la messa in sicurezza della superficie.

Poi il mosaico sarà rimosso.

Successivamente tra aprile e luglio 2021, i restauratori indosseranno gli smart glasses.

Sarà possibile monitorare, la corrispondenza tra la zona di intervento e la relativa superficie non visibile.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli