Il Maggio dei Monumenti e la ventottesima edizione V Edizione dei Festival delle Arti per Noi Napoli sempre più popolare

Il Maggio dei Monumenti è una presentazione culturale svolta nel centro storico di Napoli.

Questa rassegna viene organizzata nel mese di maggio e prevede diversi eventi quali concerti, visite guidate ed altro. Quest’anno è in atto la 28esima edizione, un’edizione un po’ “nuova” data l’emergenza covid-19.

Dall’inizio dell’epidemia sono varie le iniziative riguardanti l’arte online, mostre, concerti in live da casa, live nella Savana e quant’altro.

Maggio dei monumenti: Noi per Napoli

Dopo la prima edizione del 1992, si continua la rassegna di Maggio dei Monumenti. Ciò che sta avendo particolarmente successo è la V Edizione del Festival delle Arti Noi per Napoli.

Il Festival delle Arti è nato dall’associazione Noi per Napoli( un’associazione culturale fondata da Olga de Maio e Luca Lupoli, artisti del Teatro San Carlo. L’associazione assiste i ragazzi svantaggiati mediante attività musicali e culturali).

La V Edizione del Festival delle Arti sarà tra le iniziative del Maggio dei Monumenti, che è curato dall’assessore alla Cultura del nostro comune. Tra i partecipanti avremo artisti nazionali ed internazionale che provengono dal Brasile, Francia, Germania, Giappone, Polonia, Romania, Siria ed altri paesi.

I giudici e i premi 

Dal 10 maggio sono partite le votazioni in diversi social online riguardanti Napoli, i like attribuiti da ogni singola persona e dalla giuria di giornalisti, che decideranno chi saranno i vincitori annunciando il risultato entro il 17 maggio. La giuria è composta da Giuseppe Giorgio, Federica Flocco, Antonella Amato, Roberta De Massi, Gabriella Diliberto, Laura Bufano e Marina Alaimo.

Le  varie sezioni saranno: Poesia e Letteratura, Pittura, Disegno, Sezione Scultura, Fotografia, Canto, Danza, Musica,  Teatro e Recitazione,  Artigianato,  Make Up Artist,  Gastronomia, Moda e costumi. 
Saranno assegnati dei premi da parte del pittore ottocentista napoletano Nicola De Maio e dei Media partner, come Radio Amore, Grande Napoli, Teatro Tv, Teleconomy Club e DgPhotoArt.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories