Il 2019 all’insegna delle serie tv

Grandi sorprese quest'anno per gli amanti delle serie tv

Gomorra 2 21 secolo
Gomorra 2

Quest’anno sarà molto più appagante del 2018 per gli insaziabili di serie tv.

Su RAI1 tra le serie evento più attese dell’anno arriva la coproduzione internazionale prodotta da Matteo Levi, Carlo Degli Esposti, Rai Fiction e Tmg tratta dal bestseller “Il nome della rosa” di Umberto Eco. Ci saranno quattro prime serate con la regia di Giacomo Battiato e un cast internazionale a partire da John Turturro, (è Guglielmo da Baskerville) e Rupert Everett (il grande inquisitore), il diciottenne tedesco Damian Hardung (il novizio Adso da Melk), Sebastian Koch, Roberto Helitzka, Stefano Fresi, Greta Scarano (la tentatrice) e Alessio Boni. La data resta però ancora sconosciuta, mentre invece martedì 12 febbraio sarà imperdibile su Rai1 “Io sono Mia“. Serena Rossi sarà nei panni di Mia Martini per ripercorrere le tappe più importanti della carriera dell’artista: gli inizi da bohémienne, il rapporto complesso col padre, la carriera tra alti e bassi e la tortuosa vita sentimentale. Una vita intensa vissuta lottando contro i pregiudizi ma senza mai scendere a compromessi, pagando a duro prezzo le proprie scelte artistiche e personali.

Nel cast Lucia Mascino (la giornalista che intervista Mia e ripercorre la sua vita), Maurizio Lastrico, Antonio Gerardi e Edoardo Pesce nei panni di Franco Califano. Il film uscirà nei cinema solo per tre giorni, il 14, 15 e 16 gennaio e poi sarà in tv.

Su RAI2 il 13 febbraio arriva la seconda stagione della serie noir rivelazione “La porta rossa” con Lino Guanciale e Gabriella Pession ch interpretano rispettivamente il poliziotto morto Leonardo Cagliostro e sua moglie, il PM Anna Piras in attesa di una bambina.

Nel frattempo su NETFLIX tra le produzioni originali italiane arriva “Suburra 2” la serie di Andrea Molaioli, dal 22 febbraio. Questa serie tratta dal libro di Carlo Bonini e Giancarlo De Cataldo presenta un nero affresco di Roma con Alessandro Borghi, Giacomo Ferrari e la  Claudia Gerini.

Infine su SKY ATLANTIC la quarta stagione di “Gomorra“, dal 29 marzo. Dopo l’inaspettata morte di Ciro (Marco D’Amore) che ha chiuso la terza stagione, Genny (Salvatore Esposito) e Patrizia (Cristiana Dell’Anna) devono stabilire un nuovo equilibrio nel sistema, mentre Enzo (Arturo Muselli) e Valerio (Loris De Luna) hanno confermato la posizione del loro clan nel centro di Napoli. Confermati alla regia Francesca Comencini e Claudio Cupellini. Sorprendente esordio alla regia per Marco D’Amore che ha diretto due nuove puntate della serie.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO