IL 10 MAGGIO A NAPOLI di Salvatore Savino

 

 

Ci deve essere scritto nelle date del destino di Napoli, che questa data debba essere sinonimo di trionfo, di gioia,    Siamo nel 1734, e da Porta Capuana entra in città il corteo festoso che accompagna verso il suo trono forse il re che più di ogni altro ha dato meraviglie e doni inestimabili a questa città : Carlo III di Borbone. Passano 253 anni, arriviamo al 1987 : l’altro gigantesco re di Napoli, l’uomo che ancora adesso infiamma il cuore e l’orgoglio di tutti noi, Diego Armando Maradona, porta l’immensa gioia dello scudetto e , a suo modo, rende anche lui Napoli una capitale.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories