26 C
Napoli
sabato, 2 Luglio 2022

Iga Swiatek trionfa al Roland Garros

La tennista polacca sta entrando nei record del torneo francese.

Da non perdere

Eva Maria Pepe
Laureata in Lettere classiche, ama l'arte, la letteratura, i viaggi. Il suo più grande sogno è diventare scrittrice.

Iga Swiatek è di nuovo regina a Parigi dopo due anni grazie alla vittoria contro Coco Gauff nel torneo femminile di Roland Garros. La tennista polacca ha vinto la seconda di uno slam su due. Iga Swiatek è la prima dopo Justine Henin a vincere sei tornei di fila in una sola stagione.

La tennista, 21 anni appena compiuti, è la più giovane campionessa Slam dai tempi di Maria Sharapova che, diciannovenne, conquistò il secondo titolo agli US Open del 2006. Iga si commuove durante l’inno polacco. Applaudita da molti, la Swiatek ha parlato di aver sentito una forte pressione durante questa edizione del torneo francese. Dopo aver ringraziato tutto il suo team, compresa la direttrice del torneo Amelie Mauresmo, la Swiatek ha inoltre invitato l’Ucraina a resistere all’invasione russa.

In tutto il suo percorso Iga Swiatek ha perso un solo set, contro la cinese Qinwen Zheng. Coco Gauff invece tornerà in campo domani per la finale di doppio in coppia con Jessica Pegula contro le tenniste francesi Kiki Mladenovic e Caroline Garcia. La polacca ha avuto bisogno solo di sessantotto minuti per ottenere un record di vittorie mai visto prima. Ha infatti eguagliato i trentacinque successi che ottenne Venus Williams nell’anno 2000. Il primo set è epico. La Gauff ha provato a rimontare ma la Swiatek ha portato a casa in un battibaleno la vittoria.

Iga aveva inoltre già trionfato a Parigi nel 2020. Adesso è la decima giocatrice a conquistare due titoli Roland Garros dal 1968 e la quarta più giovane a raggiungere questo obiettivo, dietro a Monica Seles, Chris Evert e Steffi Graff.

Nonostante questo, la Swiatek ha grosse ambizioni per il futuro. La tennista polacca ha detto: “Mi piacerebbe da morire giocare in doppio misto con Nadal. Penso che sarebbe una grande esperienza, ma quando è stata l’ultima volta che Rafa ha giocato in doppio misto? Voglio che sia concentrato sul singolare”.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli