4shared
9.3 C
Napoli
lunedì, 29 Novembre 2021

I bambini ritornano a scuola, i consigli e le indicazioni per tutti

Rientro scolastico, i bambini sono pronti a tornare a scuola ecco i consigli degli esperti.

Da non perdere

I bambini torneranno tra pochi giorni a scuola, ed è importantissimo sostenerli al meglio. I preziosi consigli dettati dalla consolidata esperienza e indiscussa professionalità dei medici e farmacisti.

È molto importante  sostenere i bambini nel cambio di stagione e nelle attività quotidiane, con un valido sostegno alla memoria e alle funzioni cognitive ai ragazzi in età scolare”.

Si punta alla presenza scolastica totale , ma con regole e obbligo di mascherina, inoltre c’è  la possibilità ancora di usufruire della didattica a distanza.

C’è eccitazione, felicità, ma anche incertezza e timori. Dopo un lungo periodo di chiusure, e un lockdown totale la ripresa parziale e il rientro a scuola desta preoccupazioni nei genitori e fa nascere domande sui rientri scolastici.

Diete e alimentazione con integratori specifici, che sono indicati anche negli adulti e negli anziani. Senza dimenticare il valido apporto da sempre riconosciuto della pappa reale. Inoltre si parla di vaccinare bambini ed adolescenti. Poiché rappresentano un serbatoio di persistenza del virus, dunque un grave problema di sanità pubblica.

Con il ritorno dei bambini a scuola spesso si presenta il problema della pediculosi, è possibile trovare utili rimedi contro l’infestazione dei pidocchi e anche per la prevenzione. Con il ritorno in classe o in palestra infatti i bambini sono più a rischio. non bisogna allarmarsi ma è importante prevenire e intervenire, comportamenti corretti, e soprattutto con prodotti  specifici, come shampoo e spray. Il trattamento antiparassitario può essere supportatoi con il pettinino. Nonostante si tratti di un parassita innocuo, l’attenzione deve essere sempre con un controllo e un’azione alla vista dei pidocchi repentina.

Si parla di vaccini e delle conseguenze della contrazione del virus nelle diverse fasce d’età in genere lievi ma non si conoscono gli esiti a lungo termine.

Per chi ha intolleranze alimentari inoltre si necessita di diete personalizzate,pasta, pane, farine, prodotti senza lievito, senza dimenticare l’attenzione alla merenda sana e un alimentazione ricca di verdure e frutta biologica.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli