‘Humans & Love’ : quando l’arte scalda il cuore

Human&Love_AlterEgo_21secolo

Che ci piaccia oppure no, con l’arrivo di febbraio inizia di fatto il conto alla rovescia per la festa di San Valentino. Ecco che allora anche chi è single – per scelta propria o per scelta altrui – non può fare a meno di interrogarsi sull’Amore; quello con la A maiuscola. Ad esempio nel febbraio scorso, non riuscendo a sottrarsi a questa riflessione, lo sceneggiatore e disegnatore romano, Roberto Recchioni, nella pagina di introduzione dell’albo n. 342 di Dylan Dog, dall’emblematico titolo ‘Il cuore degli uomini’, si domandava: “Di cosa parliamo quando parliamo di amore? Di quel legame profondo che ci unisce a qualcuno in maniera univoca ed esclusiva? Di quell’imperativo categorico che ci spinge alle azioni più insensate? Di quella catena virtuosa che ci unisce a qualcuno in maniera indissolubile?”.

Quest’anno invece, a condurci tra alcune delle infinite sfaccettature dell’Amore e degli individui che ne sono i suoi principali artefici, sarà Davide Pisapia. Conosciuto con il nome di Alter Ego, il giovane artista napoletano (classe ’88) da ormai circa tre anni – complice la crisi economica e la necessità di evadere dalla realtà quotidiana e riscoprire quel lato della propria personalità fatta di gusto e fantasia – si dedica alla realizzazione di sculture in ferro che in virtù di saldature e colorazioni, divengono delle vere e proprie opere d’arte e di design. Il titolo per la sua nuova mostra personale è l’evocativo ‘Humans & Love’. Le dieci sculture che la compongono saranno esposte dal 5 febbraio fino al 31 marzo in una location di eccezione: la hall del prestigioso Renaissance Naples Hotel Mediterraneo. Dopo le personali di Lello Esposito, Ria Lussi e Riccardo Dalisi, i locali dell’albergo sito in Via Nuova Ponte di Tappia 25 ospiteranno quindi anche i cuori e le sculture raffiguranti l’essere umano – tra cui “The Urban Siren” – partorite dall’estro creativo e plasmate dalla manualità dell’artista partenopeo.

L’appuntamento è per tutti, innamorati e non, venerdì 5 febbraio alle ore 18 per il vernissage di inaugurazione della mostra (Free entrance!). E come scrive lo stesso artista nell’invito all’evento: “Non mancate, l’arte vuole il suo posto nel ‘cuore’ di tutti. In un mondo di apparenze, falsità, indifferenze e solitudine, c’è solo una cosa per cui vale sempre la pena lottare: l’Amore”.

Print Friendly, PDF & Email

Collaboratore XXI Secolo. Laureato in “Scienze Storiche” presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II” con una tesi sulla storia politica e economica dell’Argentina tra XX e XXI secolo

more recommended stories