13.5 C
Napoli
mercoledì, 1 Febbraio 2023

Heartbreak Hotel, la canzone di Elvis scritta nel 1955

Il brano Heartbreak Hotel, scritto il 5 gennaio 1955, è uno dei lavori più importanti di Elvis Presley.

Da non perdere

Heartbreak Hotel è una canzone del re del rock americano, Elvis Presley, pubblicata il 27 gennaio 1956 nel singolo Heartbreak Hotel/I Was the One.

La storia del brano Heartbreak Hotel

Ispirati dal suicidio di un ragazzo che aveva lasciato un biglietto con scritto “I walk a lonely street”, ovvero “Cammino in una strada solitaria”, i compositori Tommy Durden, e Mae Boren Axton, scrissero Heartbreak Hotel in circa trenta minuti il 5 gennaio 1955.

La Axton, che credeva fermamente nelle potenzialità della canzone, la propose al manager di Presley, Bob Neal, e insistette che sarebbe diventata un successo strepitoso. Il 10 novembre 1955, appena sentito il brano per la prima volta, Elvis accettò di registrarlo. La Axton offrì a Presley un terzo dei diritti d’autore sulla canzone, a condizione che la incidesse come suo primo singolo per la casa discografica RCA Records.

La canzone fu la seconda incisa da Presley agli studi RCA Victor il 10 gennaio 1956. Durante la prima registrazione, Elvis giunse allo studio senza aver interpellato i supervisori della RCA; a conquistare i supervisori fu la totale sicurezza del cantante.

Al contrario, gli altri dirigenti della RCA Victor non credevano al successo della canzone, soprattutto quando seppero che non assomigliava a nulla di ciò che Elvis aveva prodotto alla Sun Records.

Oltre alla sua band, composta da Scotty Moore, Bill Black, e D. J. Fontana, Presley fu affiancato anche da Chet Atkins alla chitarra e da Floyd Cramer al pianoforte.

Il brano venne registrato utilizzando l’ effetto eco, per cercare di renderlo più simile alle precedenti incisioni di Presley.

Una figura immortale, che rappresenta la vera anima del rock statunitense ed internazionale.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli