Harold Ramis, 6 anni fa ci lasciava un grande artista Attore, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico statunitense. Il suo ricordo è ancora vivo in tanti suoi sostenitori

Sono passati 6 anni da quando in quel 24 febbraio 2014 ci lasciava Harold Allen Ramis, attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.

Harold Ramis morì all’età di 69 anni, a causa di alcune complicazioni alla vasculite (processo infiammatorio a carico dei vasi sanguigni) che lo affliggeva dal 2010.

Nel mondo cinematografico, come attore è celebre per aver interpretato Dr. Egon Spengler nei 2 film di Ghostbusters. Prima comparse già nel film di Reitman Stripes-Un plotone di svitati del 1981. Come sceneggiatore e regista lo ricordiamo per le commedie Ricomincio da capo e Terapia e pallottole, entrambi risalenti agli anni ’90.

In questo ambito, uno dei successi maggiori è stata la sceneggiatura di Animal House, diretto da John Landis e interpretato da John Belushi nel 1978.

Famose sono alcune delle sue frasi, ricche si significato e verità. Ne riportiamo qualcuna: 1) È la propria infanzia a determinare il nostro modo di affrontare il successo e il fallimento. 2) È lo sceneggiatore a fare il 90% del lavoro di un regista. 3) Tutto ciò che voglio comunicare lo esprimo nelle mie commedie. 4) I miei personaggi non sono dei perdenti, sono dei ribelli. La loro vittoria sta nel rifiutare di stare alle regole di qualcun altro.
Sicuramente il suo addio rappresenta un vuoto per tutto quello che è stato capace di portare ed inventare. Si tratta di una figura poliedrica, in grado di assumere diversi ruolo nel corso della sua lunga e felice carriera. Il suo ricordo resta ancora vivo nella mente di molti suoi ammiratori, soprattutto nella giornata di oggi, in cui ricade il sesto anniversario della scomparsa di un grande uomo del cinema ed un artista vero.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories