12.8 C
Napoli
domenica, 4 Dicembre 2022

Guida contromano in autostrada: Jacopo Varriale, 36 anni, non ce l’ha fatta

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Dramma in Toscana sull’autostrada Firenze-Pisa-Livorno: Jacopo Varriale, 36 anni, è morto in un incidente stradale dopo aver imboccato l’autostrada contromano. Lo scontro con un’automobile nel giusto senso di marcia gli è stato fatale ed ha coinvolto quattro giovani, dai 23 ai 26 anni, ricoverati in gravi condizioni.

Imbocca l’autostrada contromano: il 36enne Jacopo Varriale muore sul colpo

Il 36enne, morto sul colpo, era uscito a cena fuori nella zona del Cuoio. Era un nuotatore, lascia moglie e figlio piccolo. Secondo quanto ricostruito fino ad ora della dinamica dell’incidente, l’uomo avrebbe imboccato la superstrada Firenze-Pisa-Livorno in contromano per poi schiantarsi, all’altezza di Livorno, nei pressi dell’Interporto Collesalvetti, contro un’auto nel giusto senso di marcia.

Il 36enne ha percorso circa 27km contromano prima di schiantarsi con l’auto che trasportava quattro persone di giovane età.

L’impatto con i giovani, di ritorno da una serata con gli amici in discoteca, è stato molto violento: Jacopo Varriale, residente a San miniato, in provincia di Pisa, è morto sul colpo. Entrambe le auto sono state distrutte dal violento impatto. Due dei giovani a bordo del Volkswagen T-Roc nero coinvolto nell’incidente sono ricoverati a Livorno, gli altri due sono in gravi condizioni all’ospedale di Cisanello.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli