10.5 C
Napoli
lunedì, 30 Gennaio 2023

Gucci: il design dei nuovi occhiali fa discutere

Da non perdere

Gucci, marchio top del settore moda italiano, azienda fondata a Firenze negli anni 20 del 900, lancia sul mercato gli occhiali rovesciati.

L’innovativo prodotto che, al tempo stesso, riproduce lo spirito vintage e lo stile proprio della prima metà del ventesimo secolo, ha scatenato diversi dibattiti. Il prezzo pensato per la compravendita è alle stelle e gli acquirenti lo ritengono indegno di tale valore.

Lenti da vista Gucci rovesciate dal costo esorbitante

Gli occhiali, ideati dai designer che sono alle dipendenze della Gucci, vogliono simboleggiare il ritorno di una moda passata, riprendendo le classiche forme ad occhi di gatto anni 50 e 60. Al contempo, il tutto è riprodotto in una forma non convenzionale: le stanghette degli occhiali non sorreggono più la porzione superiore dell’accessorio, ma al contrario, la parte inferiore di questo.

Il progetto mirante a rendere l’articolo originale e retrò non ha però convinto il pubblico. Il costo delle innovative lenti, in particolare, non corrisponderebbe, secondo coloro che ne hanno preso visione, a quanto da loro stimato.

Gli strati di acetato bianco e nero, la fantasia floreale e il piccolo logo Gucci non sono bastati a entusiasmare gli ipotetici clienti a cui il noto marchio mirava. L’impresa ha, dunque, sovrastimato le attrattive di un articolo che, attualmente, non ha avuto alcuna presa sui sostenitori della celebre ditta.

Recensioni ed opinioni

Sui social, è impazzata una corsa alla derisione del paio di occhiali. In diversi post, l’accento è post sulla pazzia dei creatori della merce, follia probabilmente provocata dalla quarantena.

Non sono stati risparmiati anche commenti più amari, in cui fuoriesce il mancato apprezzamento nei confronti delle lenti. Post in cui ci si chiede la motivazione che abbia spinto Gucci a produrre una mercanzia simile.

La somma di 513 euro a cui si vuole vendere tale oggetto risulta essere decisamente inappropriata, stavolta l’impresa non pare essere riuscita a fare centro nel cuore dei suoi più ferventi ammiratori.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli