domenica 14 Aprile, 2024
22.6 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Guanti in lattice non sarà più obbligatorio indossarli

Guanti in lattice e mascherine, durante il periodo di lockdown, e ancora oggi, accompagnano la popolazione nelle attività della quotidianità, soprattutto al supermercato, e nei vari negozi.

Oggi una svolta: secondo l’OMS, infatti, l’uso dei guanti non è più necessario, poiché potrebbe contribuire a generare un’auto-contaminazione o la trasmissione ad altri quando si toccano le superfici contaminate e quindi il viso. 

La nuova disposizione dell’OMS, sicuramente renderà felici tantissime persone, stufe oramai di indossare i guanti in ogni dove.  Per non parlare del costo elevato che ogni confezione aveva raggiunto e dell’irreperibilità del prodotto nelle ultime settimane.

Ovviamente l’OMS raccomanda di mantenere sempre il distanziamento sociale, nei luoghi pubblici, sottolineando che: “l’installazione (qualora non fosse già presente) di distributori di gel igienizzante per le mani all’ingresso e all’uscita, è obbligatoria”. 

L’utilizzo dei guanti è facoltativo, non necessario e potrebbe essere pericoloso

In un’apposita sezione dedicata all’uso delle mascherine, l’OMS, ha inoltre rammendato ai governi dei vari paesi, di incoraggiare la popolazione all’utilizzo delle mascherine protettive. 

Ovviamente si  raccomanda sempre di contattare le autorità locali per informarsi sull’utilizzo corretto dei dispositivi di sicurezza ma la direttiva dall’istituto arriva in modo chiaro.

In realtà già da tempo, diversi medici e infettivologi avevano dichiarato che l’uso dei guanti, non fosse necessario, poiché essi si sporcano facilmente e potrebbero contribuire alla diffusione di germi. 

All’interno dei vari negozi, ma anche dei supermercati, le mani entrano in contatto con cose e superfici differenti, dunque, un conseguente accumulo di germi. A tal proposito, gli esperti spiegano che indossando i guanti per molto tempo non si riduce il rischio, perché il virus potrebbe restarci sopra; e dunque la scelta migliore è quella di lavarsi le mani con frequenza, o quando si è fuori casa, igienizzarle con un gel a base alcolica.

Cosa pensano gli italiani delle nuove disposizioni dell’OMS?

Le nuove disposizioni dell’OMS sono chiare: l’uso dei guanti potrebbe aumentare il rischio di contagi, quindi sarebbe meglio non utilizzarli.

Sicuramente questa notizia, alletterà molte persone, stanche di indossare i guanti anche al supermercato; inoltre, in queste ultime settimane, sono nettamente aumentati i casi di allergie alla cute, dovuto proprio all’utilizzo dei guanti, spesso non adatti a pelli sensibili. 

Ricordiamo che l’uso della mascherina, da indossare rigorosamente coprendo bocca e naso, è ancora obbligatorio; per quanto riguarda i guanti invece, una soluzione potrebbe essere quella di portare con sé un buon gel igienizzante da usare frequentemente dopo aver toccato oggetti diversi.

Inoltre, secondo quanto spiegano gli infettivologi e gli esperti dell’OMS, i guanti non vanno assolutamente riutilizzati, ma eliminati, anche per evitare problemi relativi allo smaltimento.