4shared
7.7 C
Napoli
domenica, 23 Gennaio 2022

Green Pass europeo approvato: torneremo ad essere turisti

Definitivamente approvato il green pass europeo, pronti a viaggiare più tranquilli dal 1 luglio.

Da non perdere

In quest’ultimo periodo si è tanto discusso sull’utilizzo e l’approvazione del Green Pass Europeo.

Il green pass europeo diviene oggi realtà e ad annunciarlo è stato il Parlamento Europeo che ha approvato definitivamente il certificato.

La Plenaria lo ha approvato con 546 voti a favore, 93 contrari e 51 astensioni. Il pass sarà rilasciato in maniera gratuita in formato digitale o cartaceo, il quale consentirà di poter viaggiare più sereni e senza restrizioni per l’Unione Europea.

Finalmente si potrà ritornare ad essere turisti, vivere il viaggio più serenamente ma sempre rispettando le regole dettate anche dal buon senso. Spostarsi senza quarantena o tampone obbligatorio all’arrivo.

Il sogno dei turisti in UE diverrà realtà dal 1 luglio, il green pass entrerà in questa data in vigore.

Dove è possibile andare?

Possiamo viaggiare a Parigi, Barcellona, nei Paesi Bassi e in tutti gli altri stati membri dell’Ue.

Dove e come è possibile ottenere il green pass?

Il certificato si può ottenere in maniera gratuita presso studi medici, ospedali, hub vaccinali o laboratori di analisi, e può essere sia in formato cartaceo che in formato digitale.

Quali sono i requisiti per averlo?

Avere la vaccinazione (almeno 15 giorni dall’iniezione), certificato di guarigione da Covid-19 o ovviamente il risultato negativo al tampone fatto prima di partire.

Il pass ha una scadenza: Per i vaccinati 9 mesi, 6 mesi per chi è guarito dal Covid-19, 48 ore per chi si è sottoposto al tampone.

Un pass che permetterà all’Ue di poter ripartire in vista dell’estate, incentivare il turismo, e quindi l’economia dei Paesi. Non solo per l’economia ma per tutti noi, abbiamo bisogno di momenti di tranquillità e di relax dopo questi anni così faticosi.

Incentiviamo l’economia del nostro paese e di tutti quelli dell’Ue. Viaggiare più tranquilli non significa che non si debbano comunque rispettare le regole anti-Covid.

Godiamoci un viaggio più sereno, ma comunque con delle particolari attenzioni.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli