Grecia sommersa dalle fiamme

Sono ore di paura in Grecia dove, cittadini e turisti, circondati dalle fiamme, tentano di scappare. Ad ora si contano 50 morti e oltre 100 feriti. I soccorsi tentano di tutto per domare le fiamme e portare al sicuro le persone.

21secolo_incendio_grecia_filomena_scala
Incendio Grecia

Si è sviluppato nei pressi di Rafina, località greca dell’Attica, nei pressi di Atene, l‘incendio che sta divampando nelle ultime ore nell’arcipelago ellenico.

Ad ora sono, secondo le stime riportate dalla Bbc, citando la Croce Rossa, circa 50 le vittime che hanno perso la vita durante gli incendio intorno ad Atene, mentre si contano oltre 100 feriti presso l’ospedale della capitale della Grecia di cui 11 in prognosi riservata.

Intorno alle prime ore del mattino, le stime accertate e divulgare dalle autorità greche erano solo di 24 vittime, come riferito dallo stesso bollettino della guardia costiera.

Infatti, l’incendio sviluppatosi nelle aree boschive limitrofe alla zona balneare, ha iniziato a propagarsi favorito dal vento e dai suoi continui cambiamenti, coinvolgendo le varie località nei dintorni di Rafina, Mati e Penteli, aree soggette, soprattutto in questo periodo, ad un forte flusso turistico.

Ma non sono solo stati i turisti a pagarne il prezzo.

Molti abitanti che sono riusciti a mettersi in salvo hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni, ormai distrutte dalle fiamme, rifugiandosi verso le spiagge dove i soccorsi, allestiti dai vigili del fuoco e la guardia costiera, li attendevano per portali in zone sicure.

Intanto le autorità greche si sono rivolte all’Unione Europea per prestare aiuto alla capitale atenese, minacciata da un duplice incendio, divampato tra due foreste, che nonostante il previo intervento dei vigili del fuoco, non sono riusciti ancora a domarli.

Lo stesso governatore della regione Attica, che ieri ha dichiarato lo stato d’emergenza, ha dato il via ai primi cordoni umanitari, mettendo a disposizione cisterne d’acqua e bus per aiutare i soccorsi nel domare gli incendi e mettere al sicuro i cittadini, i quali, a migliaia, insieme ai turisti, nelle ultime 36 ore stanno scappando dalle fiamme.

 

 

 

 

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO