martedì 16 Aprile, 2024
22.2 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Grave incidente a Pozzuoli: schianto tra auto e scooter

Alle prime ore del giorno 7 agosto, a Pozzuoli, precisamente in via Napoli, c’è stato un grave incidente stradale. A dare la notizia, inizialmente poco documentata dalla cronaca, Cronaca Flegrea poche ore fa.

Il terribile incidente avvenuto nella zona del lungomare Sandro Pertini ha coinvolto uno scooter e due diverse auto. Le condizioni dei coinvolti sarebbero, secondo le prime testimonianze, piuttosto gravi.

Grave incidente a Pozzuoli: dinamiche ancora da chiarire

Secondo le prime indagini, i conducenti coinvolti si conoscevano ed erano in rapporto di amicizia. Dopo aver passato tutta la serata con il conducente dell’auto coinvolta nello scontro, i due giovanissimi a bordo dello scooter sono finiti contro la macchina in movimento.

Poi, a causa dell’impatto, si sono schiantati contro un’altra auto parcheggiata nei pressi del violento scontro. La dinamica dev’essere ancora chiarita nei dettagli dai carabinieri della stazione di Pozzuoli.

A bordo due giovanissimi, di cui uno minorenne: gravemente feriti e in prognosi riservata

I due giovanissimi a bordo del ciclomotore sono gravemente feriti. I due sono tutt’ora ricoverati  all’ospedale Santa Maria delle Grazie e la loro prognosi è riservata. L’autombulanza è accorsa sul luogo dell’incidente in tutta fretta e li ha trasportati in pochissimo tempo, data la gravità delle loro condizioni.

Uno dei feriti, nello specifico uno dei ragazzi a bordo dello scooter, secondo le prime notizie trapelate, sarebbe minorenne.

Indagini ancora in corso da parte dei carabinieri della stazione di Pozzuoli

Lo scooter e l’auto coinvolti nel terribile incidente stradale sono stati immediatamente sottoposti a sequestro dai carabinieri. Le indagini per chiarire le dinamiche del grave incidente sono affidate ai carabinieri del reparto radiomobile e della stazione di Pozzuoli.

In attesa di ulteriori chiarimenti riguardo l’andamento dei fatti delle prime ore del 7 agosto, il comune resta col fiato sospeso nella speranza che l’incidente non abbia avuto conseguenze fatali per i giovanissimi coinvolti.

Anna Borriello
Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.