Giornata nazionale delle donne nella scienza

Si celebra l'11 febbraio la giornata dedicata alle donne nella scienza istituita dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. La Giornata nazionale delle donne nella scienza, aiuta a prendere consapevolezza del problema, rompendo il silenzio, stimolando sempre più donne e ragazze ad intraprendere il proprio percorso in ambito scientifico.

Ogni 11 febbraio, si celebra la Giornata nazionale delle donne nella scienza, proclamata dalle Nazioni Unite e patrocinata nel 2015 dall’Unesco, per rimembrare che la partecipazione attiva delle donne nella scienza, dovrebbe essere sempre incoraggiata e supportata, al fine di garantire pari opportunità nell’ambito scientifico.

“Vogliamo incoraggiare una nuova generazione di donne scienziate per affrontare le principali sfide del nostro tempo”, rilevano in un messaggio congiunto Audrey Azoulay, direttore generale dell’Unesco, sia da Phumzile Mlambo-Ngcuka, direttore esecutivo di Onu Women. “Sfruttando la creatività e l’innovazione di tutte le donne e ragazze nella scienza e investendo adeguatamente in educazione, ricerca e sviluppo – proseguono – abbiamo un’opportunità senza precedenti di sfruttare il potenziale della quarta rivoluzione industriale a beneficio della società”. 

Anche l’ONU partecipa attivamente a questa giornata così importante, ricordando, sul proprio sito, ricordando quanto l’uguaglianza di genere e la scienza, siano importanti in termini di sviluppo e soprattutto civiltà. Nonostante i progressi di questi ultimi tempi, continuano purtroppo ad esserci degli stereotipi di genere, che persistono, in particolar modo in ambito scientifico, dal quale le ragazze troppo spesso son tenute fuori. Si pensa infatti, che le donne abbiano capacità inferiori in ambito scientifico, rispetto agli uomini; fattore assolutamente falso e più volte smentito da diversi studi condotti, i quali sottolineano le maggiori abilità delle donne, rispetto agli uomini, nello studio e nell’applicazione delle materie scientifiche. 

Dunque, la giornata nazionale delle donne nella scienza, è volta proprio a ridurre queste discriminazioni, al fine di eliminarle del tutto. L’obiettivo cardine della giornata nazionale delle donne in ambito scientifico, è anche quello di dimostrare l’infondatezza delle discriminazioni di genere attraverso i successi e le varie conquiste ottenute dalle donne che hanno avuto il coraggio di fare scienza in un mondo dominato dagli uomini.

Un dato è certo, in ambito scientifico le donne impiegate sono nettamente inferiori rispetto agli uomini, e ciò accade non solo in Italia, ma anche in altre parti del mondo. In questo contesto, la Giornata nazionale delle donne nella scienza è un passo fondamentale per far sì che vengano superati quella serie di pregiudizi che ancora oggi condizionano inevitabilmente la società.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO