Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla

valentina_maisto_21_secolo_sclerosimultipla
sclerosi multipla

Ricorre oggi la Giornata Mondiale della sclerosi multipla, malattia che in Italia colpisce molte persone.

valentinamaisto_21_secolo_sm
SM

Nel World MS Day, oggi, 27 Maggio 2015 si celebra quest’importante giornata mondiale dedicata a tutti coloro che ne soffrono. Sono circa 2,5 milioni di persone al mondo, di cui 75 mila in Italia. Una patologia neurologica che colpisce il sistema nervoso centrale e che insorge di solito tra i 20 e i 40 anni con una frequenza due volte superiore nelle donne. Una malattia cronica, di cui le cause in parte sono sconosciute. Tra le manifestazioni più comuni della patologia, ci sono: disturbi visivi e difficoltà nella coordinazione di movimenti che possono a volte risultare incontrollabili soprattutto per l’equilibrio.  Celebrata in 70 paesi del mondo, la giornata mondiale cade all’interno della settimana organizzata da AISM e FISM per promuovere l’informazione su protocolli per i benefici della terapia. L’associazione italiana riconosce 4 tipi di sclerosi multipla, sulla base di diversi tipi di decorsi clinici. Non esiste un piano d’attacco contro la malattia, ovvero eliminarne le cause. Esistono però farmaci in grado di combattere i sintomi, ridurre l’incidenza delle ricadute, nonché di ritardare la diffusione della malattia. In relazione a codesta, da oggi 27 maggio fino al 31, l’AISM porterà avanti una “settimana nazionale sul tema” che ha come titolo: “insieme, noi siamo più forti della SM”.

Una campagna globale che ha un hashtag attraverso cui si potranno condividere messaggi che saranno poi riportati sul sito del World MS Day. Si terrà infine anche il congresso FISM 2015 dal 27 al 29 maggio 2015, con la partecipazione di oltre 200 ricercatori provenienti da tutto il mondo.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO