25.7 C
Napoli
lunedì, 4 Luglio 2022

Giornata internazionale dei bambini

Da non perdere

Valentina Maisto
Appassionata di scrittura ha pubblicato vari racconti con diverse case editrici e da sempre sogna di diventare giornalista. Ma il suo sogno più grande è quello di poter pubblicare una sua antologia di racconti.

valentinamaisto_21_secolo_violenza-bambini
violenza-bambini

Oggi 4 giugno ricorre la Giornata Internazionale dei bambini innocenti, vittime di aggressioni. Proclamata, dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, ha espresso il suo sgomento per il gran numero di bambini maltrattati, vittime di azioni che più delle volte sembrano essere insignificanti. La commemorazione è stata decisa nel 1982 durante una sessione speciale sulla questione della Palestina nel corso della quale emerse in tutta la sua drammatica evidenza il numero di bambini vittime di violenza. Questo collega la ricorrenza con il decennio Internazionale della Pace e della non violenza per i bambini del mondo. Notizie che ogni giorno non mancano mai, bambini che soffrono e non vengono aiutati in nessun modo soprattutto quando sono propri i stessi genitori a fare violenza su di loro.  Per questo  l’UNESCO ha avuto l’incarico dall’Assemblea Generale di attivare iniziative per promuovere una cultura di pace e di non-violenza.

La violenza contro i bambini si presenta come un fenomeno globale che si manifesta in varie forme e in contesti differenti. Essa può verificarsi negli spazi pubblici a scuola, al lavoro, dovunque, ma anche tra le mura domestiche. Rivolta a tutti i bambini vittime innocenti degli abusi e soprusi impiegati dagli adulti sull’infanzia impotente e indifesa,  deve essere ricordata oggi, e tutti i giorni dell’anno, per attivare iniziative contro ogni violenza, per chi non ha le capacità di difendersi. Lo scopo della Giornata e quello di riconoscere il dolore sofferto dai bambini in tutto il mondo,vittime di abusi fisici,psicologici ed emotivi. Questa Giornata rappresenta un ulteriore conferma dell impegno delle Nazioni Unite a proteggere i diritti dei bambini.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli