4shared
4.3 C
Napoli
martedì, 25 Gennaio 2022

Giorgio Porreca: il campione indiscusso degli scacchi

Considerato uno dei migliori scacchisti della storia di questa attività, è stato anche un traduttore di origini italiane ed autore di rilevanti libri scacchistici

Da non perdere

Gli scacchi… un gioco di strategia dal fascino inestimabile, un gioco che si svolge su una semplice scacchiera, in grado di trasformare una singola partita in avventura incredibile. Esistono alcune individualità le quali è impossibile non accostare a questa tipologia di attività: tra di esse, infatti, è necessario nominare Giorgio Porreca, traduttore di origini italiane, emblema della storia degli scacchi, simbolo della famosa rubrica “Scacco“. Nella giornata odierna, 30 agosto, si celebra la nascita di questa nota celebrità.

Giorgio Porreca: vita di un grande scacchista

Giorgio Porreca è nato a Napoli nel 1927, è stato uno straordinario teorico di scacchi, direttore anche della celebre rivista “Scacco!“, oltre che autore di differenti libri dedicati alla sua amata passione. Si laureò in Lingua e letteratura russa, idioma tanto apprezzato: numerosi sono stati infatti i brani di maestri sovietici da lui tradotti. È stato un eccellente giocatore di scacchi, i suoi titoli conquistati sono stati la dimostrazione delle sue incredibili capacità.

Egli è stato campione italiano nel 1950 a Sorrento e sei anni più tardi a Rovigo. Ha vinto per bene tre volte il Campionato italiano a squadre. Prima nel 1960 con l’Accademia di Napoli, successivamente nel 1969 e un anno dopo con il Centurini di Genova. Come se non bastasse, è stato anche incoronato vincitore del Festival di Imperia e di alcuni tornei svoltosi nel centro urbano partenopeo.

Giorgio, inoltre, ha gareggiato anche come rappresentante dell’Italia, cioè del suo paese natio, anche in molte gare contro squadre europee. Dalla Svizzera e Losanna, suoi primi avversari, alla Spagna e Cecoslovacchia, passando attraverso l’Austria e la Jugoslavia. A Pelerin e Berna ha anche preso parte alla Clare Benedict Cup. È scomparso all’età di sessant’anni a Napoli nel 1988.

Scacco: la rivista italiana dedicata al gioco di strategia

Scacco!” è stata un’antica rivista mensile italiana, in voga nell’ultimo trentennio del ‘900. Le tematiche principali dei suoi articoli, come suggerisce il nome, erano legate agli scacchi, a strategie e tattiche correlate al gioco di strategia. Santa Maria Capua Vetere è stato il teatro di fondazione della rivista; Gennaro Siviero è stato, invece, l’inventore di questo famoso periodico.

Giorgio Porreca è stato uno dei principali esponenti di “Scacco!“, oltre direttore per un determinato arco temporale, precisamente un settenato. Terminò la pubblicazione degli articoli sulla rivista nel 1999, per unirsi con l’altra “Torre & Cavallo“. Un anno più tardi, quest’ultima ha cambiato poi il suo nome in “Torre & Cavallo- Scacco!“.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli