4shared
22.1 C
Napoli
domenica, 20 Giugno 2021

Giappone: le Philiph Morris verranno eliminate dal mercato

Il Giappone è la prima nazione che tra 10 anni non venderà piu sigarette prodotte dalla Philiph Morris.

Da non perdere

Il Giappone tutt’oggi viene considerato il paese paradiso per i fumatori. E’ tra le nazioni con più fumatori e produce un ottimo mercato per quanto riguarda il commercio di sigarette.

A differenza della Francia e l’Italia ad esempio, in Giappone un pacchetto di sigarette non supera i 3,80 euro. Inoltre, è proprio li che nasce la Japan Tobacco (JT). La Japan Tobacco è una delle principali compagnie produttrici di sigarette ed è presente nella lista delle multinazionali del tabacco.

La decisione della Philiph Morris

Da qualche anno, l’azienda Philiph Morris sta puntando al ritiro delle sigarette tradizionali per sostituirle con un’alternativa meno dannosa. La Philip Morris International Inc. è una compagnia statunitense che produce tabacco ed opera in più di 180 paesi compreso il Giappone. Essa è diventata famosa in tutto il mondo per esser la casa produttrice delle Marlboro.

L’azienda, che aveva messo in cantiere l’ipotesi di voler sostituire le classiche sigarette proverà a farlo nel paese dei fumatori per eccellenza. Infatti, in un’ultima intervista, l’amministratore delegato della multinazionale statunitense Jarek Olczak, ha affermato che nei prossimi 10 anni, le sigarette tradizionali saranno eliminate e sostituite dalle famose HEETS, stick di tabacco progettati per funzionare all’interno del riscaldatore di tabacco IQOS.

Il famoso riscaldatore di tabacco è diventato il prodotto più utilizzato dai fumatori, sostituendo di gran lunga le sigarette. L’iQOS viene utilizzata perché non prevede la “combustione” ed è quindi meno dannosa per chi fa un uso eccessivo di sigarette. È importante ricordare, che le sigarette sono considerate la maggior causa probabile di morte a livello globale per i danni che recano al corpo.

Di conseguenza, il Giappone, nonostante sia una potenza mondiale per quanto riguarda il commercio delle sigarette, sarà la prima nazione nei prossimi dieci anni dove quest’ultime scompariranno e dove la Philiph Morris non consentirà più la vendita delle sigarette tradizionali come le classiche Marlboro.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli