9.2 C
Napoli
lunedì, 30 Gennaio 2023

Ritrovato un testo di Giacomo Leopardi del 1816

Giacomo Leopardi recensisce ''L'ombra di Dante'', ritrovato un testo risalente al 1816.

Da non perdere

Nelle ultime ore, è stato ritrovato un testo di Giacomo Leopardi. Il testo in bella copia, non è mai stato pubblicato ed era custodito tra i documenti dell’autore, che sono conservati nella Biblioteca Nazionale di Napoli.

La scoperta è stata fatta da Christian Genetelli, un professore di letteratura appartenente all’Università di Friburgo in Svizzera e membro del Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati. Dopo la scoperta, Genetelli ha deciso di dedicare un volume all’inedito. Questo volume sarà disponibile nei prossimi giorni a Milano presso la Led-Edizioni Universitarie di Lettere Economia Diritto. Il titolo del volume sarà ”Un’inedita e ignota recensione di Giacomo Leopardi (L’ombra di Dante)”.  All’interno del fascicolo, Genetelli descrive l’inedito ritrovato in tutta la sua particolarità.

L’opera in questione, è un semplice foglio, risalente all’autunno dell’anno 1816. Nel testo, Giacomo Leopardi fa una ”recensione” dell’Opera intitolata L’ombra di Dante di Giuliano Anniballi. Nelle opere del 1816 è evidente l’influenza dantesca dato che a quel periodo risale la famosa ”conversione letteraria” di Leopardi. Il testo appena rinvenuto, infatti si colloca tra le opere di quell’epoca come una vera e propria opera finita e non una semplice bozza.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli