27 C
Napoli
sabato, 2 Luglio 2022

Geolier e il video di capodanno con la fidanzata: “Vai vai vai, spara”

Esplosi 4 colpi di arma da fuoco. Il rapper si giustifica :"Era una scacciacani"

Da non perdere

Un video che fa discutere quello caricato sulla pagina Instagram del rapper Geolier la notte di Capodanno.

“Vai vai, spara” queste le parole con cui il rapper incitava una ragazza, a volto coperto, a far fuoco dal balcone.

L’arma, una pistola, è stata poi utilizzata per sparare ben quattro colpi.

Il video, già di per se sconcertante termina poi con l’augurio da parte del cantante di un felice anno nuovo a tutti i suoi fan.

Il 21enne dal balcone della sua abitazione di Secondigliano, festeggiava così l’arrivo del 2022, con uno scenario di fuochi d’artificio tutto intorno, nonostante le ordinanze del sindaco Manfredi.

Il rapper, raggiunto dal Mattino, ha poi spiegato che si trattava do una pistola scacciacani. Il gesto resta comunque sbagliato, specie se si pensa al seguito di ragazzi che questi cantanti hanno sulle loro pagine social.

L’accaduto poi assume una connotazione sociale ancora più forte se si pensa che non si tratta di un episodio isolato, sono molteplici infatti gli episodi segnalati alle forze dell’ordine.

Il consigliere regionale Borrelli ha denunciato sulle sue pagine una “vera e propria moda” tra i giovani di sparare con pistole o fucili facendosi filmare e postando poi il tutto su internet.

Su questa moda sta ora indagando la procura per identificare “i pistoleri”  del web. Sarà in sede di indagine che Geolier potrà dimostrare come si trattasse semplicemente di una pistola giocattolo, così come gli altri potranno giustificare il loro gesto, che citando le parole dello stesso Borrelli, sono “un inno alla violenza e celebrazione del crimine“.

Negli anni scorsi gesti del genere hanno condotto alla morte alcune persone colpite da proiettili vaganti, per questo occorre sempre denunciare e cercare di arginare questi fenomeni riprovevoli, che restano tali anche quando ai utilizza una pistola giocattolo in quanto incitano a stili di vita violenti.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli