11.5 C
Napoli
sabato, 4 Febbraio 2023

GdS – Ilicic: “La mia Fiorentina è da scudetto, Inter e Napoli no”

Da non perdere

Salvatore Nappo
Studio Storia e sono istruttore di calcio qualificato CONI-FIGC. Credo che fare Giornalismo significhi fare due cose: ricerca e inchiesta. Ritengo il calcio l'arte che più si avvicina al senso della vita: nel calcio, come nella vita, puoi studiare mille situazioni di gioco ma alla fine il campo ti metterà di fronte alla 1001esima che non avevi previsto.

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Josip Ilicic ha parlato di tantissimi argomenti. Sempre sul punto di partire, alla fine lo sloveno è rimasto alla Fiorentina, e ora negli schemi di Paulo Sousa è una pedina di vitale importanza: “Il mister fin dal primo giorno mi ha fatto sentire importante. La sua vera forza è aver conquistato la stima dello spogliatoio. Guardate le statistiche: ogni giocatore della rosa è stato titolare in almeno una partita. Questo vuol dire creare un gruppo vincente. Non a parole, ma con i fatti”.

CORSA SCUDETTO – Ilicic continua l’intervista parlando delle favorite per lo scudetto e delle possibilità della Fiorentina di conquistare il tricolore: “Possiamo vincere il titolo. Lo abbiamo dimostrato sul campo. Però sarà dura. E sarà decisivo vedere come affronteremo il momento di crisi che prima o poi arriverà. Paulo Sousa ha vinto tre campionati ma ogni volta ha dovuto superare un periodo complicato. La Roma? È la favorita per lo scudetto, perché gioca al calcio, perché ha qualità e alternative. Nelle prossime gare non avrà Salah e Gervinho ma Iturbe e Florenzi sono altrettanto forti”. 

L’IDEA DI ILICIC SU NAPOLI E INTER – Il trequartista viola parla anche delle altre due pretendenti allo scudetto, Inter e Napoli. Questo il suo pensiero: Inter? Ho parlato con Handanovic dei nerazzurri. Sono fortissimi in difesa ma hanno anche tanta fortuna. L’Inter non mi sembra da scudetto. E dire che Perisic, Jovetic e Ljajic sono grandi calciatori. Per quanto riguarda il Napoli invece, la squadra di Sarri ha un attacco esplosivo. Ma la difesa non è da scudetto”.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli