4shared
11.9 C
Napoli
mercoledì, 1 Dicembre 2021

Gatti neri: il 17 agosto contro ogni superstizione

La celebrazione, volta a sensibilizzare quante più persone possibile, è nata oltre quindici anni fa e prevede tanti eventi ed iniziative a livello locale ed internazionale (quest’anno in larga parte annullate al causa della pandemia).

Da non perdere

I gatti neri, da sempre discriminati, rivestono un ruolo importante nell’ambito della società odierna, che gli ha dedicato una giornata: il 17 agosto.

Gatti neri: tanta, troppa…superstizione

Nel 1200, durante l’Inquisizione una bolla emanata da Papa Gregorio IX, annunciava che i gatti neri sarebbero stati perseguitati e uccisi proprio come le streghe.

Per quanto concerne la superstizione relativa ai gatti neri, è necessario andare a ritroso nel tempo.

Si racconta che gli antichi romani amassero particolarmente i gatti, meno quelli neri.

Un gatto nero di notte non si vedeva e se nell’attraversare la strada si avvicinava troppo ad un cavallo, questo poteva spaventarsi o imbizzarrirsi, il carro rovesciarsi e il prezioso carico andare perduto.

Inoltre, il pregiudizio contro i gatti neri, è legato anche alla figura dei pirati. In Europa, seppur fosse una razza felina conosciuta, i gatti neri arrivavano via mare sulle barche dei pirati. Quando le navi attraccavano nei vari porti, i primi a scendere erano appunto i gatti e quindi la popolazione vedendoli, comprendeva che fossero arrivati i pirati.

La giornata di valorizzazione del fatto nero, cade ad agosto poichè, proprio in questo mese, ci si prepara alle lunghe notti invernali che arriveranno; mentre il 17 è il numero sfortunato per antonomasia, dedicato ad un felino che ancora oggi le menti meno eccelse, credono porti sfortuna.

Ricordiamo che molti veterinari, al di là dell’aspetto legato alla – sfortuna – spiegano che probabilmente ciò che spaventa del gatto nero è la difficile interpretazione di espressione e mimica, tipica di questi felini.

17 agosto: Black Cat Appreciation Day

In balia di superstizioni e remore contro un felino che ha tantissimi estimatori in tutto il mondo e anche in Italia, nasce il “Black Cat Appreciation Day”, ossia una giornata interamente dedicata alla valorizzazione del gatto nero. 

Il 17 agosto è una data importante, soprattutto per far sì che le persone siano in qualche modo invogliate ad adottare i gatti neri, spesso abbandonati a se stessi, sempre più randagi. 

In Italia se ne contano almeno due milioni che spesso non riescono a trovare una casa per questa loro peculiarità.

La celebrazione, volta a sensibilizzare quante più persone possibile, è nata oltre quindici anni fa e prevede tanti eventi ed iniziative a livello locale ed internazionale (quest’anno in larga parte annullate al causa della pandemia).

A tal proposito, ricordiamo che nel 2020, Napoli, ha dedicato un Museo proprio al gatto nero.

Si spera che la giornata dedicata alla valorizzazione dei gatti neri, possa in qualche modo debellare una convinzione del tutto sbagliata e spesso dettata dall’ignoranza e dalla scarsa conoscenza.

I gatti di colore nero (peculiarità che li rende ancor più belli), non hanno nulla da invidiare alle altre razze, e fare una questione di colore nella scelta di un felino da adottare, è pressoché scellerato.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli