10.5 C
Napoli
lunedì, 30 Gennaio 2023

Gaming: la nuova applicazione di Facebook pensata per Android

Da non perdere

Emanuela Iovinehttps://www.21secolo.news
Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.

Gaming: la nuova applicazione di Facebook pensata per Android. Il social ha deciso, infatti, di dedicarsi anche ai giochi in streaming. In anticipo, rispetto alla data prevista ha deciso dunque di presentare la nuova applicazione, che sarà attivata inizialmente sugli smartphone Android e poi successivamente anche su iOs. Al momento è però disponibile una versione di “prova” solo in alcune zone degli USA.

Facebook Gaming è completamente gratuito e vi si accede direttamente dal social network, non è stata prevista la creazione di alcuna app apposita.

Jason Rubin, vicepresidente della sezione Play di Facebook ha recentemente dichiarato: “stiamo lavorando su giochi gratuiti e che tollerano una latenza anche relativamente alta. Non abbiamo intenzione di promettere risoluzioni come il 4K a 60 frame per secondo e chiedere 6,99 dollari mese. Non stiamo nemmeno cercando di far acquistare device come un controller”.

Rubin è quindi convinto che a certi obiettivi, imporre una nuova piattaforma per i videogame, ci si arrivi solo gradualmente e che Facebook Gaming possa nel tempo crescere e attirare titoli in esclusiva di una maggiore complessità, ma al momento i piani sono altri. Il servizio è attualmente disponibile in California, Texas e qualche altro Stato con appena una manciata di giochi. E’ accessibile su computer e via smartphone Android.

L’elemento di forza dell’app è il fatto di rendere subito accessibili streaming, giochi instantanei di Facebook. L’emergenza Covid-19, ha messo in luce, la realtà dei videogiochi. Essi, utilizzati con la dovuta moderazione possono essere una valida forma d’intrattenimento per attutire alcuni dei disagi che un isolamento prolungato può portare.

Pensando ai giochi social e Facebook, subito salta alla mente il collegamento che si fa a titoli come Farmville o Criminal Case a cui la maggior parte degli utenti ha sicuramente giocato almeno una volta.

Una ricerca svolta da Facebook IQ ha fatto presente che un numero significativo di intervistati ha dichiarato qual è il motivo principale per cui giocano ai giochi mobile. La risposta è stata che permette di giocare con persone che si conoscono già.

Facebook Gaming, si gioca molto del suo futuro nel riuscire a convertire streamer amatoriali in personaggi in grado di attrarre il proprio pubblico. Sarà, un passaggio fondamentale per ampliare la base e costruire un servizio competitivo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli