27.2 C
Napoli
lunedì, 4 Luglio 2022

Freestyle: addio al campione Kevin Ferrari

Da non perdere

Il mondo del freestyle piange la perdita del giovane campione italiano Kevin Ferrari, morto a soli 24 anni mentre si esibiva con la sua moto da cross al Festival del circo di Montecarlo, in rappresentanza dell’Italia. Fatale, per il pilota reggiano, è stato un backflip non riuscito provato in prova nella notte, il ‘Flic Flac Moto X‘. L’impatto con il terreno è stato troppo violento per lasciargli scampo, inutili i soccorsi, in quanto morto sul colpo.

Kevin Ferrari aveva anche rappresentato l’Italia al Freestyle della Nazioni assieme ai suoi amici e colleghi Leo Fini e Massimo Bianconcini, quest’ultimo è stato tra i primi a dare la triste notizia, tramite il social network Instagram. Il giovane pilota della squadra Da Boot Italian Crew era tra l’altro noto al grande pubblico non solo per le sue spericolate esibizioni in sella alla sua moto da cross, bensì negli ultimi anni la sua notorietà era cresciuta grazie alla televisione e al canale televisivo Mediaset Italia 2. Qui conduceva la rubricaBorn to Jump” all’interno del programma motociclistico Born to ride.

E così il mondo delle due ruote ci porta via un altro campione italiano. Difficile non ricordare ad esempio il giorno 23 ottobre 2011, giorno in cui ci lasciava Marco Simoncelli, deceduto in sella alla sua moto durante il Gran Premio moto GP della Malesia. L’11 gennaio 2005 l’Italia salutava per sempre il pilota Dakar Fabrizio Meoni, deceduto durante la storica Parigi-Dakar. Di sicuro entrambi ora avranno già accolto con loro Kevin Ferrari e staranno insieme già dando gas ai motori anche da lassù.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli