15.7 C
Napoli
giovedì, 8 Dicembre 2022

Freddie Mercury e l’annuncio al mondo prima dell’addio

Era il 23 novembre 1991, quando Freddie Mercury morì. Solo un giorno prima aveva annunciato di essere malato di AIDS.

Da non perdere

Era il 22 novembre 1991 quando Freddie Mercury annunciò al pubblico di avere l’AIDS.

Ventiquattro ore dopo morì. Dal 1990 aveva abbandonato la vita pubblica per il peggioramento delle condizioni di salute.

Le condizioni di salute di Freddie erano note soltanto alla band e ai suoi amici più cari, che rispettosamente mantennero il suo segreto, sostenendo le sue smentite quando la stampa cercava di raggiungerlo perseguitandolo in cerca di risposte.

Fu solo il 22 novembre 1991 che Freddie, avendo perso la vista e costretto a letto a causa del suo rapido peggioramento, decise di non poter più nascondere il suo segreto al mondo e chiamò il manager dei Queen Jim Beach nella sua casa di Kensington per scrivere una dichiarazione pubblica.

Il giorno successivo, il 23 novembre 1991, il mondo fu scosso quando Freddie confermò di avere l’AIDS:

A seguito dell’enorme congettura della stampa fatta nelle ultime due settimane, desidero confermare che sono stato dichiarato sieropositivo e ho l’AIDS.

Ho ritenuto corretto mantenere queste informazioni private fino ad oggi per proteggere la privacy di tutti coloro che mi circondano.

Tuttavia, ora è giunto il momento per i miei amici e i miei fan di tutto il mondo di conoscere la verità e spero che tutti possano unirsi a me, ai miei medici e a tutti coloro che nel mondo combattono questa terribile malattia.

La mia privacy è sempre stata molto speciale per me e sono famoso per la mia mancanza di interviste.

Si prega di comprendere che questa linea continuerà“.

Freddie Mercury morirà il giorno dopo, a soli 45 anni.

Erano le 18.48, il dottore lo aveva appena visitato, stava andando via, quando all’improvviso fu chiamato dall’assistente personale dell’artista.

Una volta entrato nella camera di Freddie, aveva notato l’assenza del respiro.

Poi, l’ufficialità. “Freddie Mercury è morto, non c’è più.

“Se n’è andato per una broncopolmonite causata dall’AIDS“.

Negli ultimi giorni della sua vita, Freddie era molto stanco. “Aveva deciso di morire.

Aveva smesso di assumere le medicine che lo stavano mantenendo in vita.

L’ultima settimana, non è mai stato solo, ma non ha nemmeno mai perso il senso dell’umorismo.

Era rilassato. E preparato“, ha raccontato Freestone, il suo assistente.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli