venerdì 19 Aprile, 2024
12.3 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Francesco Merola prepara la tradizionale “serenata” per Marianna Mercurio

Francesco Merola e Marianna Mercurio convoleranno a nozze oggi alle 10:30 nel santuario di Santa Maria della Natività e San Ciro a Portici, come hanno annunciato a Domenica In.

I due sposi hanno rivelato anche la location scelta per celebrare la loro unione. La cerimonia si terrà nel Grand Hotel La Sonrisa a Sant’Antonio Abate, luogo molto caro proprio a Mario Merola, unito da una profonda amicizia alla famiglia Polese. I testimoni delle nozze, infatti, saranno proprio Imma Polese e il marito Matteo. Anche nel caso di questo matrimonio, le telecamere di Realtime trasmetteranno i festeggiamenti in televisione.

Per il matrimonio, i due sposi hanno ingaggiato due diverse orchestre, una per il repertorio di Mario Merola, e l’altra per la canzone classica napoletana. Ci sarà anche un dj a intrattenere i circa 500 ospiti.

Francesco Merola canta per la sua Marianna: la tradizionale serenata prima delle nozze

Prima della cerimonia Francesco Merola, figlio dell’amato ed indimenticabile cantante Mario Merola, padre della sceneggiata napoletana, ha dedicato alla sua sposa una tradizionale “serenata”. L’usanza, tipica di Napoli e in generale di tutta la Campania, vuole che lo sposo si rechi alla finestra della donna amata prima delle nozze per dedicarle canzoni d’amore.

Chi meglio di Francesco Merola potrebbe cantare per la sua futura sposa? Le storie su Instagram dei due, presto sposi, mostrano proprio la romantica dedica del cantante alla sua futura moglie.

In tantissimi sono accorsi alla finestra di Marianna Mercurio la notte prima delle nozze. In una delle storie, Francesco Merola scrive: “Sembra un concerto. Serenata per il mio amore“. Canti, balli e festeggiamenti insieme ai vicini e ai fan della coppia che augurano ai novelli sposi tanta felicità e un futuro radioso.

 

Anna Borriello
Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.