27.2 C
Napoli
lunedì, 4 Luglio 2022

Fiori e piante per decorare casa

Da non perdere

Amate la natura e volete averla in casa? Il consiglio di oggi, allora, è decorare gli ambienti con le piante. Naturalmente l’ideale è avere il pollice verde, o almeno un po’, altrimenti via libera alle piantine artificiali per le quali non servono né regole né consigli.

La scelta delle piante deve essere fatta nel loro pieno rispetto per far sì che crescano e restino rigogliose. Va bene soddisfare le proprie esigenze e i propri gusti ma facendo attenzione che le piante inizialmente belle, verdi e grosse, non diventino giallognole, anguste e rinsecchite.

Piante in soggiorno
Piante in soggiorno

Ciò significa che i luoghi in cui sistemarle dovranno essere scelti con attenzione, valutando le seguenti caratteristiche: la luminosità che necessitano, la luce diretta o meno del sole, lo spazio che prendono e che bisogna considerare vitale, così come l’arrivo dell’ombra durante il giorno. Questo insieme di fattori che sembra apocalittico, servirà a non dover spostare in continuazione la pianta in base al sole, alla luce, all’ombra.

Fatte tali considerazioni possiamo dire che alcune piante prediligono una luminosità eccessiva come l’anturia, il croton o il benjamin. Altre una luce “normale”, quindi via libera in tal caso alla felce. Alcune piante amano il fresco e la penombra e queste sono la dieffenbachia, l’areca e il ficus decora.

Infine, per i luoghi dove scarseggiano le finestre o sono poste in alto dando poca illuminazione, le camere dove il sole ci entra poco o niente o zone d’ombra come i corridoi, benissimo trovano posto tutte le varietà di dracena oppure i ficus lirata, la kenzia e il filodendro.

Viva i colori
Viva i colori

Gli ambienti dove si dorme non vogliono né molte piante né quelle profumate, così come dove si cucina bisognerebbe evitare di metterle troppo in alto per non ritrovarsi qualche foglia nel cibo. I luoghi migliori sono soggiorni e sale, bagni e studio dove ci si può sbizzarrire con piante decorative dai mille fiori e colori e, perché no, anche profumi.

Vi chiederete dove metterle, semplice: basterà liberare la fantasia, quindi, lasciatele pure penzolare dal soffitto, affacciarsi da una mensola, ciondolare in una rete, arrampicarsi sul muro partendo dal vaso nell’angolo e mettete in atto tutte le idee possibili ed immaginabili.

 

 

image_pdfimage_print
Articolo precedenteE la guerra in Siria?
Prossimo articolo“Cities for Life” nel mondo

Ultimi articoli