martedì 16 Luglio, 2024
24.8 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Dalla Finlandia arriva il “caffè sostenibile”

Dalla Finlandia il primo caffè coltivato e prodotto in laboratorio. La prima bevanda “al gusto di caffè prodotta all’interno di un laboratorio”.

– “Arriva dalla Finlandia un caffè del tutto sostenibile, è prodotto a partire da cellule vegetali coltivate in laboratorio”. 

La crisi pandemica, “il sublime della natura”, la paura nei confronti della crisi ambientale porta a cercare soluzioni innovative, totalmente tecnologiche che hanno come scopo quello di adottare metodi molto più sostenibili.

– “Il caffè coltivato in laboratorio sintetico è una bevanda che imita il sapore vero del caffè, è stata prodotta a partire da cellule vegetali coltivate in laboratorio.”

L’innovazione dalla Finlandia a sostegno ambientale

Questa idea innovativa proviene dal centro di ricerca VTT Technical Research Centre di proprietà statale della Finlandia. – “VTT Technical Research Centre ha prodotto con successo cellule di caffè in un bioreattore. L’innovazione può rendere più sostenibile la produzione. L’odore e il sapore dei primi lotti è uguale a quello del caffè convenzionale.”

L’elevata domanda di caffè non va tanto d’accordo con il problema ambientale.
La grande richiesta di caffè, e di conseguenza la produzione di una grande quantità di chicchi porta alla deforestazione.

Heiko Rischer, del centro di ricerca finlandese afferma che – “Produrre in massa il caffè convenzionale incide negativamente sull’ambiente e implica lo sfruttamento del lavoro delle comunità locali. Se il nostro caffè sintetico potesse soddisfare la richiesta di quello di qualità inferiore, gli agricoltori potrebbero limitarsi ad offrire un prodotto di alta qualità. E guadagnerebbero anche di più.”

L’obiettivo non è infatti quello di creare un caffè che batta – “il vero caffè, quello tradizionale” – ma si cerca una valida alternativa sostenibile. Il caffè  così apprezzato e così richiesto porta, però, problematiche di tipo ambientali. Infatti, la sempre crescente richiesta di caffè porta – “ad un bisogno sempre maggiore di trovare terreno coltivabile.”

Non ci resta che aspettare e sperare che questa bevanda al gusto di caffè creata in laboratorio possa contribuire alla sostenibilità ambientale.