21.6 C
Napoli
giovedì, 26 Maggio 2022

Fine settimana soleggiato sulla Campania

In Campania temperature meno rigide, merito del Favonio, che nel nord Italia è già arrivato e a breve si spingerà verso il Meridione.

Da non perdere

Fine settimana tendenzialmente soleggiato, soprattutto domani sabato 29 e domenica 30 gennaio, quando il bel tempo interesserà il Sud e anche la Campania.

Temperature meno rigide, merito del Favonio, che nel nord Italia è già arrivato e a breve si spingerà verso il Meridione.

Il Favonio è un vento caldo che si genera quando le correnti di aria oltrepassano le catene montuose, perdendo quindi umidità, e giungendo a valle con una temperatura più alta. Dunque un vero e proprio “cambio di rotta” per questo weekend, che però come hanno dichiarato i meteorologi non durerà molto; già da lunedì le correnti fredde torneranno a far visita all’Italia, con venti che caratterizzeranno soprattutto il Sud e la Campania. 

A Napoli le temperature massime saliranno fino ai 16 gradi, mentre saranno le minime a restare basse. Anche all’interno, le temperature saranno attorno ai 14-15 di massima, a conferma di un fine settimana particolarmente caldo. Poche le nuvole, che svaniranno per lo più entro sabato pomeriggio. 

Fine settimana stabile ma da settimana prossima cambierà qualcosa

Domani 29 gennaio il meteo sulla Campania prevede la presenza di nubi sparse. I venti saranno prevalentemente deboli e soffieranno da WNW con intensità di 8 km/h. Possibili raffiche fino a 18 km/h. Temperature minime comprese tra 5 e 9 °C e massime comprese tra 9 e 12 °C.

Rovesci assenti quasi su tutta la regione, ad eccezione del Cilento e dell’Irpinia, dove potrebbe registrarsi qualche breve rovescio, soprattutto durante le ore serali.n

La situazione meteo non sarà particolarmente diversa durante il mese di febbraio; dalle prime proiezioni dei meteorologi sembrano non esserci particolari novità per il mese entrante.

Tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio, quando l’Italia si ritroverà ancora in bilico: da una parte avremo l’alta pressione ben distesa sull’Europa occidentale e dall’altra il flusso gelido che si spinge invece fino in Grecia e Turchia, queste ultime travolte da un’ondata di gelo e neve di proporzioni anomale.

Le temperature di questi giorni sulla Campania sono state piuttosto fredde, con valori minimi molto bassi e spesso vicini allo zero, così come in altre regioni del Sud. Situazione anomala anche al Nord, dove però i rovesci a carattere temporalesco sono stati più acuti rispetto alla Campania.

Il week end che si avvicina non prospetta nulla di eclatante, se non un minimo aumento delle temperature ma sempre in linea con le medie stagionali.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli