Finanziamenti a fondo perduto per le imprese campane La Regione Campania ha dato vita ad una nuova misura per dare liquidità alle aziende fino a 3 milioni di euro complessivi

Nasce in Campania un nuovo strumento agevolativo per le aziende che utilizzerà il Fondo Rotativo per le Imprese (FRI) consentendo finanziamenti fino a 400 milioni di euro. La notizia arriva con grande orgoglio dalla Regione che ha promulgato non senza fatica la misura. Grazie alla collaborazione tra Cassa Depositi e Prestiti, Associazione Bancaria Italiana, Regione Campania e Sviluppo Campania, lo strumento viene usato per la prima volta a livello regionale.

Finanziamenti per tutti

La misura si rivolge ad imprese di ogni dimensione che investono nei settori del turismo, energia e ambiente, biotecnologie, moda, agroalimentare, automotive, aerospazio. Attenzione particolare sarà data agli investimenti più urgenti in relazione alle problematiche legate alla pandemia Covid-19 (digitalizzazione, adeguamento spazi, sicurezza).

L’investimento

L’impresa beneficerà di finanziamenti a fondo perduto nella misura massima del 35% del costo ammesso di ciascun progetto arrivando anche fino a 102 milioni di euro. Per coprire il resto dell’investimento verrà concesso un finanziamento di durata al massimo decennale in pool col sistema bancario. Su questa quota del finanziamento, la Regione concederà un contributo per l’abbattimento degli interessi.

Maggiore liquidità

L’assessore regionale alle Attività produttive, Antonio Marchiello, si dichiara entusiasta della misura. Per lui la Regione sta facendo un lavoro fondamentale per favorire lo sviluppo delle imprese nel Sud Italia. Pertanto, proprio per dare slancio all’economia regionale, si è deciso di rimodulare l’importo totale degli investimenti che sarà tra 500 mila euro e i 3 milioni di euro.

Finanziamenti per il progresso

“Un ulteriore esempio di buona collaborazione tra pubblico e privato sul territorio”. Così dichiara il Direttore Generale dell’Associazione bancaria italiana, Giovanni Sabatini. “Più che mai necessaria alle esigenze di liquidità delle imprese, la misura si pone l’obiettivo di creare le condizioni per agevolare investimenti importanti. Siamo convinti che sia di buono auspicio per il futuro. Ci auguriamo che le imprese del territorio campano ricomincino presto a risalire la china per uscire fuori da questo momento particolare”.

Print Friendly, PDF & Email

Laureata in Lettere classiche, ama l'arte, la letteratura, i viaggi. Il suo più grande sogno è diventare scrittrice.

more recommended stories