Figliolia si impegna a risolvere il blocco della CTP Il primo cittadino di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, sta intervenendo sul blocco dei trasporti della CTP, causato dal mancato pagamento dello stipendio ai dipendenti

Vincenzo Figliolia, primo cittadino di Pozzuoli, si sta occupando del blocco dei trasporti attuato dal personale della CTP per il mancato pagamento dello stipendio.

Una situazione incresciosa, che vede impegnato il sindaco del comune napoletano. I dipendenti della compagnia di trasporti reclamano gli arretrati; Figliolia si è rivolto ai vertici dell’azienda partenopea e ha chiesto: “una risposta immediata e continuativa nel servizio”.

Le dichiarazioni del sindaco Figliolia

Il primo cittadino non è disposto a tollerare ingiustizie ed è disposto a richiedere l’intervento del prefetto.  Quest’ultimo è stato informato della situazione durante una visita fatta a Pozzuoli nei giorni scorsi. Figliolia ha sottolineato la difficoltà vissuta dai dipendenti della CTP e ha asserito: “ci sono problemi di ordine pubblico ormai quasi del tutto ingestibili e bisogna fare assolutamente presto”.

Il sindaco di Pozzuoli affronta la questione in una nota, nella quale espone i problemi che la caratterizzano: “I mezzi della CTP restano ancora fermi e tutto questo è inaccettabile, per i pendolari ormai costretti a restare a piedi e per il personale senza stipendio da mesi. Si sta consumando una crisi della mobilità che coinvolge centinaia di famiglie. Il direttore generale imputa i ritardi dei pagamenti alla Città Metropolitana”.

La nota prosegue: “Mi risulta, invece, che tale ente abbia messo in bilancio, approvato a metà maggio, i soldi necessari e che ad oggi sia la stessa CTP a non aver presentato la richiesta per averli. Ma di tutti questi problemi tra uffici e competenze, la gente è stanca, stremata”.

Figliolia esprime la necessità di risolvere il problema in tempi rapidi: “Chiedo ai consiglieri della Città Metropolitana e a tutti i partiti di intervenire e trovare una risposta ad un problema che attanaglia l’area flegrea e non solo”.

Una situazione difficile, sia per i dipendenti della CTP, privati dello stipendio, che per i cittadini di Pozzuoli. Attendiamo ulteriori aggiornamenti.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories