10.7 C
Napoli
martedì, 31 Gennaio 2023

Festività agli Scavi di Ercolano, boom di turisti

Scavi di Ercolano:le attività natalizie e non solo!

Da non perdere

Sta riscontrando successo l’iniziativa del Parco Archeologico di Ercolano che ha deciso di restare aperto per le due settimane a cavallo del periodo natalizio e di capodanno, offrendo ai visitatori itinerari tematici assieme a personale qualificato alla scoperta della grande impresa di scavo restauro e sistemazione del sito realizzata da Amedeo Maiuri.

E’ il regalo di Natale che il Direttore del Parco, Francesco Sirano, ha pensato per i propri visitatori. Qui infatti il 23 dicembre sono state inaugurate tre nuove Domus: l’edificio Domus e Botteghe, la Casa del Triclinio all’aperto e la Casa del Larario Fiorito.
Si tratta di Domus mai aperte al pubblico, restaurate nell’ambito del Grande Progetto Pompei.

Le visite saranno tre per giorno: alle 9,30, alle 11,30 e alle 14,00, a richiesta si potranno svolgere anche in inglese e si terranno secondo il seguente calendario:

Mese di dicembre: giovedì 28 – venerdì 29 – sabato 30
Mese di gennaio: martedì 2 – mercoledì 3 – giovedì 4 – venerdì 5

Dal 22 dicembre al 5 gennaio rimarrà inoltre aperto il Padiglione della Barca, che custodisce la barca romana rinvenuta a Ercolano sull’antica spiaggia con una serie di oggetti collegati al mare e alle attività marinare.

Nonostante il Parco Archeologico abbia comunicato che fino al 29 dicembre resterà chiuso lo storico ingresso di Corso resina, a causa di urgenti lavori di messa in sicurezza degli alberi, la direzione si è subito attivata per consentire l’accesso ai visitatori che potranno accedere dall’ingresso sito in via dei Papiri Ercolanesi. Né questa chiusura imprevista né i giorni di chiusura del 25 Dicembre e quello del 1° Gennaio, hanno scoraggiato i visitatori infatti il parco archeologico ha riscontrato una grande affluenza di turisti e visitatori negli Scavi archeologici e sul Vesuvio in occasione delle festività natalizie.

A Pompei sono stati 6.334 gli accessi – dati forniti dalla Soprintendenza – mentre il 24 dicembre 3.557. Il Parco archeologico di Ercolano, invece, ha fatto registrare oggi 779 ingressi e 265 la vigilia di Natale. Anche il Vesuvio è stato uno dei luoghi prescelti dai turisti. Secondo i dati del consorzio Arte’m, concessionario del servizio di biglietteria, sono stati in totale 1.289 i visitatori al sentiero del Gran Cono che conduce alla vetta: 342 accessi il 24 dicembre, 342 a Natale e 605 a Santo Stefano.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli