4shared
18 C
Napoli
martedì, 19 Ottobre 2021

F1, GP Sochi: trionfo Mercedes

Da non perdere

L’inglese Lewis Hamilton vince la prima edizione del GP di Russia. A Sochi il pilota della Mercedes ha preceduto il suo compagno di Team Nico Rosberg. Doppietta, nona in stagione, che ha consegnato alla Mercedes il titolo costruttori con tre gare d’anticipo.

La Red Bull si è dunque arresa allo strapotere delle Mercedes dopo sedici Gran Premi. Troppe poche le solo tre vittorie messe a segno dal pilota australiano Ricciardo per la scuderia austriaca. Il Team britannico a Sochi ha centrato invece la sua tredicesima vittoria stagionale grazie al trionfo senza problemi di Hamilton; vittoria che arricchita con il secondo posto di Rosberg ha permesso alla Mercedes di vincere il loro primo titolo costruttori.

Ora non resta che assegnare il titolo piloti, che vede ancora in lotta l’accoppiata Mercedes e il pilota Ricciardo della Red Bull. Quest’ultimo tuttavia con soli 199 punti  avrà bisogno di una grossa mano per potersi laureare campione. Piuttosto dovrà guardarsi bene le spalle se vorrà terminare la stagione sul gradino più basso del podio. Sarà quindi una lotta a due in queste ultime tre gare di Formula 1. Hamilton con la vittoria di Sochi, trentunesima in carriera (raggiunto Nigel Mansel – ndr), ha allungato in classifica ed è salito a 291 punti, +17 rispetto ai 274 raccolti fino ad oggi da Rosberg. Tutto può ancora accadere dunque, anche perchè va ricordato che nell’ultima gara, al Gran Premio di Abu Dhabi, i punti saranno doppi. Il pilota tedesco della Mercedes può ancora sperare. Ovviamente non potrà commettere errori, come ad esempio quello commesso in partenza domenica a Sochi, che lo ha costretto ai box per il cambio gomme al primo giro per essere finito fuori pista nel tentativo di attaccare Hamilton.

Capitolo Rosse: A Sochi le Ferrari hanno piazzato Alonso sesto e Raikkonen nono, raccogliendo punti utili per l’attacco finale al terzo posto della Williams nel campionato costruttori. Il Cavallino Rampante è attualmente quarto in classifica con 188 punti a -28 dalla scuderia con alla guida l’ex Felipe Massa e il finlandese Waltteri Bottas. Tutto è ancora possibile dunque.

L’ultimo pensiero va necessariamente a Jules Bianchi, lo sfortunato pilota della scuderia Marussia, ancora in grave condizioni dopo il terribile incidente di Suzuka. Speriamo di avere al più presto notizie positive sul giovane pilota francese.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli