Erotic smartphone: nuova App per il piacere virtuale

XXI_SECOLO_EROTIC_SMARTPHONE
XXI_SECOLO_EROTIC_SMARTPHONE_

Dopo essere riusciti a digitalizzare ogni forma di comunicazione tra esseri umani, adesso pare sia arrivata la volta del tatto e del piacere. Il mondo dell’entertainment, dai film alle serie tv, si sforza da sempre d’immaginare il futuro delle relazione umane, creando sempre nuove situazioni e mondi dove la vita biologica venga integrata con quella generale dalla tecnologia. Ricordiamo ad esempio il film Lei, (del 2013 scritto e diretto da Spike Jonze) dove il protagonista vive una sorte di relazione con un intelligenza artificiale, oppure The Black Mirror, dove gli androidi sostituiscono le persone care defunte per colmare il vuoto lasciato dalla loro morte.

E per il sesso? Come si fa? A spiegarlo a l’Espresso è Francesco Raco, il giovane imprenditore torineseappassionato, per l’appunto, di tecnologia, auto e ovviamente donne, che ha brevettato Erotic SmartPhone: “Abbiamo sviluppato e registrato il progetto di un algoritmo sulla base del quale quando l’utente tocca o muove il telefono, i suoi movimenti vengono rielaborati in suoni e immagini, in carezze e fremiti che attengono al comportamento sessuale di persone in carne e ossa”.

L’App è stata presentata alla fiera del settore di Las Vegas, la Avn Adult Entertainment Expo. La funzionalità e il meccanismo si ispirano ai simulatori per la guida di camion e altri veicoli, ed è già stato brevettato a livello internazionale. L’App include una barra di eccitazione, misurata in percentuale da 0 a 100 e un numero di potenziali amanti disponibili, avatar fantasiosi e differenti, per soddisfare ogni gusto e fantasia. Per il funzionamento dell’applicazione bisogna scegliere il partner, collegare l’App ad un dispositivo e posizionare in seguito il device sul letto su cui si vuole raggiungere il piacere virtuale. Probabilmente questo sarà soltanto un primo passo ed una prima rivoluzione nei confronti del mondo sessuale. Del resto, le innovazioni sono sempre arrivate in ogni campo.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO