27.2 C
Napoli
lunedì, 4 Luglio 2022

Equitalia: nel 2014 incassati 7,4 miliardi

Da non perdere

Raffaele Della Rotonda
Collaboratore XXI Secolo.

Nell’anno appena trascorso Equitalia ha messo a segno un +4% rispetto al 2013 relativamente alla riscossione di tributi, contributi e sanzioni non versate dai contribuenti nei modi e nei termini previsti. Lo annuncia Equitalia in una nota, sottolineando che le riscossioni, per l’anno 2013, ammontano a 7,4 miliardi di euro. Rilevante è stata l’azione di recupero delle somme dovute dai grandi debitori.

Hanno contribuito, in maniera significativa, a realizzare l’equilibrio di gestione, che ha permesso di chiudere i primi nove mesi del 2014 con un risultato positivo di circa 10 milioni di euro, anche azioni quali la riduzione dei costi amministrativi e del personale,

Inoltre, l’Agente di riscossione ha incrementato l’attività di assistenza nei confronti dei contribuenti, ampliando la rete degli ‘Sportelli amico’, punti di assistenza specializzati nella gestione delle problematiche dei contribuenti, presenti in numerosi comuni italiani. Contestualmente, sono stati incrementati i servizi online a disposizione di cittadini ed imprese. “Nell’anno appena cominciato – dichiara Benedetto Mineo, a.d. di Equitalia – cercheremo di ampliare ulteriormente la nostra capacità di assistenza ai contribuenti in difficoltà e realizzeremo, in sinergia con i principali enti accertatori, azioni di riscossione ancora più mirate verso i grandi debitori che sottraggono al fisco ingenti risorse a danno di tutta la collettività”.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli