Epifania…e tutte le feste volan via!

Epifania 2020

La vecchietta a cavallo di una scopa non perde il suo fascino.

Anche quest’anno, 6 italiani su 10 onoreranno la tradizione della Befana facendo un regalo a figli e nipoti in occasione dell’Epifania, con una spesa media di 68 euro a persona ed una complessiva che sfiorerà i 2 miliardi di euro.

È quanto emerge dall’indagine condotta da SWG, per Confesercenti, su 1.200 consumatori in occasione dell’Epifania 2020. Il numero di coloro che opteranno per un regalo risulta in crescita rispetto allo scorso anno, quando a mettere un dono sotto la cappa era il 57% degli italiani.

Un dato di sintesi che manifesta, comunque, forti differenze territoriali: la tradizione della Befana appare, infatti, decisamente più sentita nelle aree del Centro Italia (dove 2 persone su 3 sceglieranno un regalo, il 66%) e del Sud (65%), rispetto alle regioni del Nord (dove la quota di coloro che prediligeranno un dono si attesta al 52%).

La spesa media di 68 euro resta sostanzialmente stabile rispetto allo scorso anno, con una riduzione di soli 3 euro.

Ma anche il budget della Befana seguirà le tendenze registrate: a destinare di più per la calza e i regali saranno, infatti, le famiglie del Centro Italia, con una spesa stimata di 75 euro, maggiore rispetto al Nord (60 euro) e al Sud (73 euro).

All’interno della calza previsti soprattutto dolci o carbone (34%). Un dato in ripresa di un punto percentuale rispetto allo scorso anno, in contrasto con un’equivalente riduzione dei giocattoli, regalati dal 14% degli italiani, contro il 15% dell’Epifania 2019.

Ferma, invece, al 12% la quota di chi preferirà altri tipi di doni. Tra questi, in testa quelli più utili: prodotti e accessori di moda (35%). Seguono tecnologia (20%) e accessori per la casa (15%). L’11% opterà, invece, per i libri.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories