4shared
12 C
Napoli
giovedì, 27 Gennaio 2022

Elezioni Presidente della Repubblica: tutti convocati per il 24 Gennaio

Pubblicata oggi la convocazione in Gazetta Ufficiale

Da non perdere

Il Presidente della Camera, Roberto Fico, ha reso oggi noto che la convocazione del parlamento per le elezioni del nuovo Presidente della Repubblica è stata ufficializzata. Oggi infatti la data è stata pubblicata anche in gazzetta ufficiale.

Il Parlamento e i delegati regionali sono stati convocati per lunedì 24 gennaio alle ore 15,00.

Il Presidente Fico ha rassicurato dai suoi canali social che nelle prossime due settimane l’attività ordinaria della Camera si svolgerà regolarmente e affiancherà le attività di preparazione al voto. Tutti sono a lavoro per garantire la massima sicurezza nelle operazioni di voto.

Dopo settimane quindi di toto nomi e di manovre politiche ci si avvia alla resa sei conti per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica.

Gli equilibri politici, già così delicati, sono ora come pezzi di una delicata scacchiera.

Nelle scorse settimane tanti i nomi proposti dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi, a Silvio Berlusconi sino ad arrivare alla proposta di una vera svolta epocale, ovvero una donna al Colle.

Modalità di elezione del Presidente della Repubblica

La procedura per eleggere il presidente della Repubblica è stabilita dalla Costituzione negli articoli 83, 84 e 85. Trenta giorni prima che scada il termine del mandato del capo dello Stato, recita appunto l’art. 85 della Carta, «il presidente della Camera dei deputati convoca in seduta comune il Parlamento e i delegati regionali, per eleggere il nuovo presidente della Repubblica». Il mandato di Sergio Mattarella scadrà il 3 febbraio, ecco quindi perché la convocazione è stata ufficializzata oggi.

Saranno 1.008 o 1.009 i Grandi elettori riuniti in seduta comune così divisi: 321 senatori, 630 deputati e 58 delegati regionali, tre per ogni Regione, ad eccezione della Valle d’Aosta che ne ha uno, designati in modo che sia assicurata la rappresentanza delle minoranze.

Alcuni numeri non sono attualmente raggiunti a causa di parlamentari che non fanno più parte del circolo in quanto impegnati in altre attività. Sarà tutto pronto però entro la data stabilita.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli