20.9 C
Napoli
mercoledì, 28 Settembre 2022

Elezioni 2022, ufficializzata la data: Italia alle urne il 25 settembre

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Crisi di governo, il Presidente della Repubblica dopo le dimissioni di Mario Draghi scioglie le Camere: l’Italia alle elezioni anticipate il 25 settembre.

L’Italia e l’Unione europea hanno voluto credere al presidente del Consiglio Mario Draghi ma “la magia” non c’è stata. Lo scrive il quotidiano “Le Figaro” in un editoriale intitolato “Ciao, Mago!”. Già nel febbraio dello scorso anno l’ex presidente della Banca centrale europea è “riuscito nell’impossibile” formando un governo di unione nazionale.

Questa volta non è riuscito a contenere l’implacabile logica di sistema dei partiti italiani e dei suoi intrighi di potere“, spiega l’editoriale. Secondo “Le Figaro”, Draghi è vittima della “vendetta personale” del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, che si era visto sbarrare la strada verso al presidenza della Repubblica proprio dal premier. Adesso la destra e l’estrema destra sono convinti che riusciranno a vincere le prossime elezioni, scrive il quotidiano francese.

Sergio Mattarella scioglie le Camere: elezioni anticipate il 25 settembre

Con la crisi di governo e lo scioglimento delle Camere di Sergio Mattarella, l’Italia andrà al voto anticipato. Nelle scorse ore sono state molte le indiscrezioni sulla data delle elezioni: la data è stata fissata questo autunno, il 25 aprile. Elisabetta Casellati, presidente del Senato, e Roberto Fico, presidente della Camera si sono recati al Quirinale dal Presidente della Repubblica. Anche il Consiglio dei Ministri si è riunito.

Il tempo per le votazioni stringe: restano da mettere a punto la legge di Bilancio e le riforme del Pnrr. Secondo la Costituzione – articolo 61 – la prima riunione delle Camere rinnovate deve avvenire non oltre il ventesimo giorno dalla celebrazione delle elezioni. Ciò significa che il nuovo governo si insedierà non prima della fine di ottobre. I partiti avranno bisogno di tempo, inoltre, per depositare le liste e preparare la campagna elettorale.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli