4shared
12 C
Napoli
giovedì, 27 Gennaio 2022

Ecco i film nella nomination agli European Film Awards

Tra i film in traguardo c’è il film ambientato a Napoli di Sorrentino.

Da non perdere

I film vincitori saranno votati agli European Film Awards dai 4.100 membri dell’accademia e la presentazione avverrà durante la cerimonia di premiazione l’11 dicembre a Berlino.

Titane di Julia Ducournau ha fatto la storia vincendo la Palma d’oro al Festival di Cannes 2021, rendendo Ducournau la prima regista donna solista a vincere il premio. Il film di genere, ambientato sullo sfondo di una città tormentata da una serie di raccapriccianti omicidi, è anche il candidato francese come miglior film internazionale agli Oscar. È stato nominato agli European Film Awards nelle categorie film, attrice, attore e regista.

Ecco l’elenco completo delle nomination per gli European Film Awards

La premiere del Sundance 2020 The Father, che si svolge attorno a un uomo che rifiuta l’assistenza di sua figlia mentre invecchia, è diretta da Florian Zeller e vede protagonisti Olivia Colman, Anthony Hopkins e Mark Gatiss. Ha vinto due Oscar alla cerimonia del 2021: miglior attore protagonista per Hopkins e miglior sceneggiatura adattata per Christopher Hampton e Zeller. È stato nominato per le sezioni miglior film, regista, attore e sceneggiatore agli EFA.

Quo Vadis, Aida? presentato in anteprima a Venezia nel 2020, rivisita il massacro di Srebrenica in Bosnia. Jasmila Žbanić dirige e produce, con il marito Damir Ibrahimović anche produttore. Il lungometraggio è stato notato nelle categorie film, regista, attrice e sceneggiatrice.

The Hand Of God di Netflix ha tre rispettabili nomination: film, regista e sceneggiatore. Il lungometraggio italiano è un’offerta in gran parte autobiografica del regista Paolo Sorrentino sull’infanzia di un ragazzo a Napoli negli anni ’80, ed è il candidato italiano nella categoria dei lungometraggi internazionali degli Oscar.

European Film Awards 2021 – Film europeo

Scomparto n. 6 (Fin-Rus-Est)
Dir. Juho Kuosmanen

Quo Vadis, Aida? (Bos & Her-Austria-Neth-Fr-Pol-Nor-Ger-Rom-Turchia)
Dir. Jasmila Žbanić

Il padre (UK-Fr)
Dir. Florian Zeller

La Mano Di Dio (It)
Dir. Paolo Sorrentino

Titane (Fr-Bel)
Dir. Julia Ducournau

Commedia europea

Ninjababy (Nor)
Dir. Yngvild Sve Flikke

Il Mattino Dopo (Nor)
Dir. Méliane Marcaggi

La gente al piano di sopra (Mag)
Dir. Cesc Gay

Documentario europeo

Babi Yar. Contesto (neth-ukr)
Dir. Sergei Loznitsa

Fuggi (Den-Fr-Swe-Nor)
Dir. Jonas Poher Rasmussen

Mr Bachmann e la sua classe (Germania)
Dir. Maria Speth

Domare il giardino (Svizzera-Ger-Geo)
Dir. Salomé Jashi

Il ragazzo più bello del mondo (Swe)
Dir. Kristina Lindström e Kristian Petri

Lungometraggio d’animazione europeo

Anche i topi appartengono al paradiso (Repubblica Ceca-Polonia-Slovacchia)
Dir. Denisa Grimmová e Jan Bubeníček

Fuggi (Den-Fr-Swe-Nor)
Dir. Jonas Poher Rasmussen

The Ape Star (Swe-Nor-Den)
Dir. Linda Hamback

Dov’è Anna Frank (Bel-Lux-Isr-Neth-Fr)
Dir. Ari Folman

Wolfwalkers (Ire-Lux)
Dir. Tomm Moore e Ross Stewart

image_pdfimage_print

Ultimi articoli