24.5 C
Napoli
mercoledì, 5 Ottobre 2022

Maxi sequestro nel Napoletano: rinvenute armi e cocaina da un milione di euro

Da non perdere

Grande operazione effettuata nella mattinata dalle forze dell’ordine. Un arresto, oltre alla droga, scoperte anche delle armi.

Nella mattinata i carabinieri hanno fatto un’incredibile scoperta presso le vicinanze dei Monte Lattari, nel Napoletano, vicino al Comune di Gragnano (NA). Le forze dell’ordine hanno ritrovato ben 35 chilogrammi e mezzo di cocaina, del valore di ben un milione di euro. La polizia non solo ha rinvenuto quest’incredibile quantità di droga, ma ha scoperto accanto anche 20 kg di marijuana già essiccata.

Questo sequestro è solo l’ultima operazione di Green Life. Si tratta di un’importante operazione che i carabinieri hanno effettuato negli ultimi mesi attorno ai Monti Lattari. Questa zona, viene spesso utilizzata dalla criminalità locale, per nascondere la droga, in quanto è una zona dove è molto difficile scovare del materiale nascosto. La droga è stata ritrovata in buste di plastica e cellophane, materiale utilizzato per non rovinare il rendimento della droga.

Monti Lattari, un arresto per il sequestro di droga

La polizia ha setacciato il luogo ed i posti circostanti a dove è stata ritrovata la droga. Come riporta Ansa, nelle ultime ore, per questo sequestro, è stato arrestato il 41enne Nicola Gentile. L’uomo, di Agerola, era già noto alle forze dell’ordine in quanto membro di un importante clan campano. Allevatore, Gentile, è stato arrestato non solo per questo ritrovamento. Accanto alla sua abitazione sono state ritrovate diverse armi, pistole di grosso calibro, 3 serbatoi e ben 15 proiettili. 

La polizia è al lavoro per verificare se queste armi sono state utilizzate in grossi crimini negli ultimi mesi. Nelle vicinanze, attorno al Monte Faito (sempre verso Gragnano), le forze dell’ordine hanno scoperto inoltre anche 50 piante di cannabis da oltre 1 metro.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli