11.5 C
Napoli
sabato, 4 Febbraio 2023

Dramma nel Casertano: dichiarata morte cerebrale per Paolo, 15 anni

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Il 15enne Paolo Andrea Russo, ferito da un colpo di pistola, probabilmente accidentale – le indagini sono ancora in corso – non ce l’ha fatta. Ne è stata dichiarata la morte cerebrale: la comunità di Francolise, nel Casertano, è sconvolta e si raccoglie nel dolore. Il ragazzo, due giorni fa, è rimasto ferito gravemente con un colpo di pistola legalmente detenuta dal padre, un commerciante della zona.

I genitori hanno dato, secondo alcune indiscrezioni, il consenso per l’espianto degli organi. Gli uomini dell’arma stanno ancora indagando sulle dinamiche dell’incidente. Per il momento, nulla è escluso a prescindere. Si ipotizza, oltre alla causa accidentale, che possa essersi trattato di suicidio.

Paolo, ricoverato nel reparto di rianimazione all’ospedale di Caserta, era uno studente dell’industriale di Capua. La mattina del 2 maggio è stato ritrovato dalla madre in una pozza di sangue, nella sua abitazione a Francolise. La donna ha dato immediatamente l’allarme, chiamando i soccorritori del 118. Quando i sanitari sono giunti sulla scena, il 15enne versava in condizioni disperate.

Dichiarata morte cerebrale per il 15enne Paolo Andrea Russo: aveva avuto un’accesa lite con il padre

Il ragazzo aveva avuto un’accesa lite con il padre che, per punirlo, gli aveva vietato l’uso del Pc e dello smartphone. Non è ancora da escludere, però, che stesse giocherellando con l’arma e che sia partito un colpo accidentale ferendolo a morte. I carabinieri della compagnia di Mondragone procedono con le indagini.

Le condizioni di Paolo, ferito alla tempia dal colpo di pistola, sono apparse subito molto gravi con una compromissione delle funzioni cerebrali. La comunità si stringe intorno alla famiglia di Paolo, molto conosciuta in zona. Il ragazzo, infatti, è nipote del sindaco Russo che ha indossato la fascia tricolore dal 2004 al 2009.

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli