Dell’amore e altri incanti: il ritorno della Traviata

Ritorna in scena al Teatro San Carlo di Napoli '' La Traviata'' di Verdi

”Di quell’amor ch’è palpito | dell’universo intero, | misterioso, altero, | croce e delizia al cor.”
Opera lirica in tre atti composta nel 1853 da Giuseppe Verdi, ispirata al dramma di Alexander Dumas(figlio), ”La dame aux camélias”. La storia narra della intensa nonché tribolata vicenda d’amore tra il giovane Dumas e la cortigiana Duplessis Marie, morta di tisi in giovane età.
Nell’opera lirica la donna , prende il nome di Violetta Valery,  tra le  più bramate cortigiane  a Parigi, ebbe una bruciante relazione con Alexandre Dumas figlio.
Un rapporto conclusosi tristemente per le condizioni sociali ed economiche del Dumas, come viene ben espresso dalla celebre frase riportata nell’opera : ” Né troppo povero, né troppo ricco per essere amato da voi”.
Lorenzo Amato è dal  2007 Direttore artistico della Stagione di prosa del Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno e nel  2012 per il Teatro San Carlo di Napoli ha firmato la regia di La Bohème. Amato si avvicina sin da giovane al teatro cominciando prima come attore e poi come volontario regista.
Nella sua visione  de La Traviata ha raccolto negli anni un enorme successo, per il modo in cui è stato presentata l’opera, ma anche per l’eccezionale struttura scenografica interamente dipinta a mano da Ezio Frigerio scenografo di fama mondiale, in collaborazione con i  Laboratori artistici del San Carlo di Napoli.
Il principio adottato è proprio quello di allontanarsi da tutte le più moderne tecniche di proiezione digitale, evitando artifici di ogni sorta, si riporta così il pubblico a respirare l’atmosfera dell’epoca, riproducendo fedelmente la tecnica pittorica ottocentesca, il tutto proiettato  in un mondo creato artigianalmente. Curato soprattutto nei minimi dettagli, da lasciare senza fiato spettatori e amatori.
PER ULTERIORI INFORMAZIONI
 su La Traviata al Teatro San Carlo
Quando: dal 20 maggio al 20 giugno 2018
Prezzo biglietti: dai 20 ai 130 euro
Dove: Teatro San Carlo, via San Carlo, Napoli
Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO