15.8 C
Napoli
venerdì, 9 Dicembre 2022

De Magistris vicino ai deboli con il Movimento DemA

Luigi De Magistris, primo cittadino di Napoli, presidente del Movimento DeMa (Democrazia e Autonomia) esprime la propria fiducia nelle azioni proprie del movimento di cui è espressione. Nell'ambito di un'assemblea congressuale, DemA, tenutasi stamane a Napoli, il sindaco ha espresso (in una lunga nota su facebook) le linee di proseguo del Movimento, pronto ad aiutare i più deboli.

Da non perdere

Si è svolta oggi 25 maggio 2018, al cinema Modernissimo, nel centro storico di Napoli,  l’Assemblea congressuale DemA, (Democrazia e Autonomia) di cui è presidente Luigi De Magistris. Proprio il primo cittadino di Napoli in occasione dell’importante assemblea, oggi ha dichiarato, in un lungo post su Facebook: “Oggi lanciamo un progetto per la giustizia, per i diritti, per essere al fianco dei più deboli. Lanciamo un’alternativa al Governo più a destra della storia repubblicana e alla finta opposizione targata Renzi-Berlsuconi.  Non iniziamo una passeggiata, questo è un viaggio complicato, è un’opposizione sociale”.

Parole forti quelle del sindaco De Magistris, il quale ha sottolineato l’importanza di un movimento che sia vicino al popolo e soprattutto ai deboli.

Nell’ambito dell’assemblea svoltasi stamane, si è a lungo discusso sulle nuove linee di proseguo dell’azione e la nuova struttura del Movimento demA. Una fase congressuale che si protrarrà nel tempo e si concluderà del tutto, in autunno, dato che, così come spiega Luigi De Magistris, lo scopo dell’assemblea e quindi del Movimento demA, è quello di propinarsi quale contenitore, dove il Demos, ossia il popolo, ci sia davvero.

Difesa del paesaggio e dei beni comuni contro la devastazione ambientale. Garanzia del diritto all’esistenza degna delle autonomie locali. Contrasto ad ogni forma di discriminazione di genere, razza e religione. Tutela dei diritti sociali tutti così come enunciato dalla nostra costituzione repubblicana, questi sono solo alcuni degli obiettivi prefissati nell’ambito dell’assemblea, cui De Magistrs e il movimento di cui è presidente, contano di realizzare.

Da non dimenticare che Napoli è una grande città, molto affollata, dove nonostante le numerose potenzialità da essa offerte, è ancora troppo alto il numero dei disoccupati, sono numerose le fasce a rischio, i cosiddetti “deboli”; proprio a loro mirano le diverse attività propri dell’assemblea del Movimento demA.

A Napoli, senza soldi, in una città difficilissima con tanti problemi, assediati dal sistema, dai debiti ingiusti ed illegali, aggrediti dalle politiche liberiste, abbiamo dimostrato che nulla è impossibile. Lavoriamo insieme, per l’unità, fatta di credibilità e coraggio, per l’attuazione dei valori costituzionali. Per una società più umana e più felice”, conclude De Magistris.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli