De Luca, nuova ordinanza a tutela dei cittadini Il provvedimento entra in vigore dal 26 marzo al 14 aprile 2020

Dura la linea proposta da Vincenzo De Luca, il presidente della regione Campania ha presentato un’ordinanza per arginare il contagio e la diffusione del Covid-19.

L’ordinanza numero 23, emanata il 25 marzo, attesta che dal 26 marzo al 14 aprile 2020 in tutta la regione viene prolungato il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione, domicilio o dimora, questo in conformità con l’ordinanza del Ministro della Salute e del Ministero dell’Interno del 22 marzo 2020 e del decreto ministeriale 22 marzo 2020.

Sono contemplati solo gli spostamenti temporanei e personali, giustificati da verificabili motivi di lavoro o esigenze particolari come situazioni di necessità e motivi legati al proprio stato di salute. È permessa la presenza di un accompagnatore solo in casi specifici, come gli spostamenti dettati da motivi di salute, i quali richiedono la presenza di un supporto; Nel caso di spostamenti necessari per motivi di lavoro, a condizione che il trasporto sia effettuato da un membro del nucleo familiare che, per condizioni di necessità, debba occuparsi dello spostamento per raggiungere la sede lavorativa.

La nuova ordinanza presta attenzione alle situazioni di necessità, indicando con tale dicitura tutte le situazioni collegate ai bisogni primari dei cittadini, per un tempo strettamente necessario allo svolgimento di queste attività e in zone confinanti con la propria residenza.

È vietato praticare l’attività sportiva e ricreativa all’aperto in luoghi pubblici o nei quali possono verificarsi assembramenti.

Il mancato rispetto dell’ ordinanza è punito, secondo l’articolo 650 del codice penale, con l’arresto fino a 3 mesi, o con un’ammenda fino a 206 euro. La trasgressione del provvedimento comporta anche la segnalazione al Dipartimento di prevenzione dell’Asl locale e la conseguente permanenza domiciliare con isolamento fiduciario della durata di 14 giorni,  nei quali sarà necessario essere reperibile per le attività di sorveglianza.

Una nuova misura viene applicata per tutelare i cittadini e garantirne l’incolumità e per assicurare una riduzione dei contagi nelle prossime settimane.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories