4shared
15.2 C
Napoli
martedì, 18 Gennaio 2022

De Luca e il lanciafiamme diventano una bomboniera di laurea

Da non perdere

De Luca e il lanciafiamme diventano una bomboniera di laurea.

Il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca è da sempre un personaggio della scena politica campana al centro di satira e battute. Il suo comportamento brusco e la gestualità lo hanno reso nel tempo, ad esempio, uno dei personaggi cult di Maurizio Crozza. Il suo modo di governare gli ha reso negli anni il titolo di sceriffo.

Durante l’emergenza sanitaria, le sue decisioni in merito alla gestione del lockdown sono state oggetto di divisioni tra i cittadini, ma anche di esilaranti dirette Facebook volte a chiarire in modo perentorio le ordinanze.

In particolare, oggetto di innumerevoli meme sul web era stata la frase «Mi arrivano voci di persone che vogliono organizzare feste di laurea. Mandiamo i Carabinieri con il lanciafiamme se la fate.» pronunciata per scoraggiare i familiari dei ragazzi che hanno conseguito la laurea in via telematica.

Pochi giorni dopo la diretta Facebook era uscito un nuovo videogioco dal nome Laureati Invaders, ispirato al noto videogame  Space Invaders, dove un inedito Vincenzo De Luca, armato di lanciafiamme, combatte la sua personale ‘guerra’ per salvare la Campania dalle feste di laurea fonte di possibile contagio da Covid-19.

L’ironia partenopea non si ferma e oggi De Luca e il lanciafiamme diventano una bomboniera di laurea.

L’idea della bottega di Cercola  “Le ceramiche artigianali” era solo di creare una statuina ironica per scherzo, l’artigiano non avrebbe mai immaginato che qualcuno la chiedesse come bomboniera.

Un laureando in scienze motorie ha, invece, contattato il negozio ordinandola come bomboniera  per il prossimo otto giugno.

Una parantesi ilare, nella strana realtà che stiamo vivendo.

L’artigiano ha già realizzato un’altra statuina di De Luca munito di corno rosso contro i secciatori, prendendo spunto da un discorso tenuto dal governatore contro coloro che ipotizzavano un ondata di contagi incontrollata e incontrollabile in Campania, chissà che a qualcun altro non venga l’idea di utilizzarla come bomboniera.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli