4shared
8.4 C
Napoli
martedì, 25 Gennaio 2022

Dal Viminale in arrivo fondi per comuni campani

L'annuncio è stato fatto stamani dal vicepremier e leader della Lega, Matteo Salvini, allo scopo di risollevare gli enti comunali in Campania con meno di 20mila abitanti allo scopo di rimettere in sesto, secondo un piano progressivo il patrimonio artistico e le strutture pubbliche.

Da non perdere

Domenico Papaccio
Laureato in lettere moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II, parlante spagnolo e cultore di storia e arte. "Il giornalismo è il nostro oggi."

Saranno circa 483 gli enti comunali della regione Campania che beneficeranno dello sblocco dei fondi governativi, pari ad 27 mln di euro, destinati dal Viminale ai comuni campani.

L’annuncio è stato fatto presso la sede del Viminale e reso noto sul sito del ministero dell’interno , www.interno.gov.it dal vicepremier e leader della Lega, Matteo Salvini.

I fondi, saranno destinato al miglioramento architettonico e urbanistico dei comuni, allo scopo di intraprendere opere pubbliche atte al ricollocamento e sistemazione della drammatica condizione in cui vigono numerosi edifici e strutture scolastiche tra Napoli e Caserta, oltre che numerosi luoghi del patrimonio artistico-culturale.

A ciò si aggiunge anche la precarietà in cui vertono molte opere pubbliche architettoniche, come ponti e strade.

La situazione di molti edifici pubblici, infatti manca di norme di sicurezza antisismiche, mentre moltissimi sono i luoghi simbolo della storia e della tradizione locale soggetta al decadimento urbano.

Salvini ha già scritto ai suddetti sindaci campani, circa 7mila e 400, che beneficeranno dello stanziamento di fondi statali, per sottolineare anche le modalità per l’usufrutto dei fondi del decreto.

Inoltre ha terminato dicendo che “Per le amministrazioni locali della Campania credo sia davvero una bella occasione. Voglio inaugurare un nuovo corso di sempre maggior coordinamento e dialogo tra il ministero dell’Interno e gli enti locali”.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli