4shared
22.1 C
Napoli
domenica, 20 Giugno 2021

Crescono i numeri della Pandemia: in aumento contagi e morti per Covid-19

Il presidente dell' OMS dichiara:"il secondo anno di pandemia molto più mortale del primo"

Da non perdere

Crescono nel mondo i numeri della pandemia da Covid19. Aumentano i contagi da Sars-Cov-2, in alcuni paesi i numeri sono più drammatici di altri.

Continua ad essere altissimo il numero di perdite di vite umane a causa di questo virus, che è già al suo secondo anno di azione. Una guerra vera e propria, la cui unica arma al momento per difendersi sembrerebbe essere la velocità di somministrazione dei vaccini. 

A tal proposito si è espresso il presidente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che, dopo aver dichiarato che questo secondo anno di pandemia si sta rivelando molto più mortale del primo, ha invitato gli stati a non vaccinare anche i bambini, ma donare i vaccini al Covax.

Covax è il programma di collaborazione globale, lanciato ad Aprile 2020 dalla stessa OMS, per accelerare lo sviluppo, la produzione e la parità di accesso per tutti i Paesi ai vaccini contro il Covid-19.

Crescono i numeri del Contagio nel Mondo

In Brasile nelle ultime 24 ore registrati  2.383 morti e 74.592 nuovi casi di Covid-19. Salgano così a 430.417 le morti nel paese e 15.433.989 le persone che sino ad ora hanno contratto il virus. Lieve inflessione nel numero delle vittime, ma il bilancio risulta ancora tragicamente alto.

Sono 24 milioni, invece, il totale delle infezioni da covid in India dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 343.144 nuovi positivi. Sale a 262.317 il numero di decessi.

Anche il Giappone si trova a dover fronteggiare una forte ondata di contagi. Previsto l’aumento delle prefetture soggette allo stato d’emergenza. Sale  il numero di paesi in difficoltà a sole 10 settimane dalle prossime olimpiadi. Tra le prefetture aggiunte questa settimana si annotano Hokkaido, Okayama e Hiroshima.

La velocità di immunizzazione del Regno Unito non lo esonera dalla preoccupazione per la “variante “indiana”, nonostante il tasso di positività continui a calare.

LA preoccupazione nella popolazione resta alta, tanto che in un sondaggio oltre il 70% degli intervistati si dice poco incline a partecipare a manifestazioni con un alto numero di partecipanti.,,

Il premier Boris Johnson ha annunciato un’accelerazione nella somministrazione della seconda dose di vaccino.

Nonostante i numeri incoraggianti, il Regno Unito entra da questa settimana, però, tra i paesi a rischio per il governo di Berlino. Sino ad oggi era stato tra i pochi paesi immuni a questo tipo di segnalazione da parte del governo tedesco.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli