4shared
5 C
Napoli
lunedì, 24 Gennaio 2022

Correzione automatica per imparare il galateo verbale

Da non perdere

Domenico Papaccio
Laureato in lettere moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II, parlante spagnolo e cultore di storia e arte. "Il giornalismo è il nostro oggi."

La scrittura dei mezzi di comunicazione in digitale, dalle chat alle email, fino alle tastiere dei programmi word dispongono di sistemi di correzione automatica atti a evidenziare l’errore di  ortografia e fenomeni fonosintattici.

I neuroni dell’intelligenza artificiale, sempre più antropomorfizzati, stanno assumendo parametri comportamentali da cavaliere fornito di galateo da fare invidia al miglior gentiluomo di corte.

Uno strumento tecnologico digitale di tal portata sta per approdare nel modus dei correttori, con finalità persino garbate.

Ideato dalla dottoranda del Carnegie Mellon University’s Language Tecnologies Institute  (Usa)  Shrimai Prabhumoye, approda un mero  metodo autonomo di correzione capace di trasmutare ipotizzabili come scortesi secondo un modus più convenzionale, formale e garbato

Al momento, da precisare, che il software del metodo educato è disponibile unicamente per la lingua del melting pot,  l’inglese.

La scelta linguistica per il software è finalizzata infatti non tanto al luogo d’origine ma alla globalità del linguaggio informatico verso la lingua anglofona e del suo vasto dominio plurisettoriale, tra economia, informazione e politica.

L’applicazione , va sottolineato, ha come scopo princeps quella di essere utilizzata ad usufrutto per formati e servizi digitali quali blog, email, chat automatica di grande partnership aziendali.

Ma affinché sbarchi anche tra i comuni fautori della tastiera e dei social network il passo sembra già breve.

Nell’epoca che ha visto l’éra della Galassia Gutemberg lasciare il posto al motto “futurista” life is now, la possibilità di un galateo autonomo sembra surclassare ogni meccanismo binario di comunicazione.

Se ai nostri avi elementi come il conversare erano addirittura manualistici, il software arriva a commutare laddove la libertà di pensiero avrebbe potuto scaturire atteggiamenti ostili e maleducati.

L’entourage della Prabhumoyne è partito dalla constatazione di un’elevata percentuale di frasi inappropriate nella posta elettronica di una società energetica texana.

Ciò ha permesso di stilare una classificazione sul piano sociolinguistico, tenendo conto del carattere d’identità plurimo dei clienti, scandagliando in base all’ inglese standard americano dell’area nord.

L’esito è stata l’elevato riscontro di forme dirette, imperativi  a loro volta sostituibili con altre forme verbali come condizionali, terze persone, fino a forme di allocuzione consone ad eliminare caratteristiche sgradite al lavoratore-destinatario del messaggio inviato.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli